Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Luigi Duchi

L'angolo dei lettori

Come utilizzare una scheda relè LAN con Home Assistant

Data: 29 gennaio 2019

Benvenuti nella rubrica "l'angolo dei lettori". Questo spazio è una sezione del blog che permette a chiunque di scrivere un articolo o realizzare un video, effettuare prove e test che riguardano il mondo della tecnologia e proporne la pubblicazione su queste pagine.

Oggi Vercelli Luigi Roberto Agostini (che ha curato più la parte elettrica) ci mostrano come integrare una scheda ad 8 relè riuscendo a monitorare lo stato. La particolarità di questa scheda è che al contrario delle varie schede viste fino ad ora non utilizza il WiFi, ma la rete locale Lan, il tutto perfettamente integrato in Home Assistant, non mi dilungo ulteriormente e vi lascio alla descrizione della procedura.

la scheda di cui oggi parleremo è la seguente:

online si trova sotto vari nomi, come:

- ZmWebRelay

- 8 Channel Relay Board Network IP Web Relay

Purtroppo online si trova pochissima documentazione sulla scheda. Il distributore - produttore è http://www.iotzone.cn/ e questo è quello che Luigi ha trovato:

http://www.thanksbuyer.com/download/35585-TCP-Relay-Protocol-V1.0.pdf

http://www.thanksbuyer.com/download/35585-English-user-manual.pdf

https://www.jeedom.com/forum/viewtopic.php?t=38634

https://www.loxforum.com/forum/faqs-tutorials-howto-s-aa/55068-relay-board-controlled-over-http-post-is-not-working

https://forums.indigodomo.com/viewtopic.php?f=133&t=17890

da questa documentazione Luigi è riuscito a inviare i comandi giusti per farla funzionare in parallelo ad un sistema con relè passo-passo a 24V doppio scambio con contatti puliti (anche a 220V va bene cambia lievemente il collegamento, dopo magari inseriamo lo schema elettrico anche per il 220V), in modo da poter usare un comando manuale di accensione di un punto luce (tipicamente un pulsante) e via software, con la possibilità in entrambi i casi di sapere lo stato acceso o spento dentro Home Assistant.

La scheda, al contrario dei comuni nodemcu o D1 mini, non riesce a trasmettere alcun dato come invece riescono ad esempio le schede citate tramite protocollo MQTT.

Quindi per utilizzarla dovremo "interrogarla" con dei command_line, vedremo dopo come direttamente nello switch (virtuale di HA) che andremo a creare.

per effettuare questo progetto avremo bisogno di:

-1 scheda da 8 relè, Luigi ha acquistato questo dispositivo QUI.

- 1 alimentatore a 24V lo potrete reperire QUI (questo accessorio non vi servirà nel caso vogliate fare questo circuito direttamente con la 220V)

- un relè passo passo con due contatti NA (il finder 26.02 va benissimo) con bobina a 24V (nel caso invece che utiliziate la 220V dovrete prenderlo con bobina alimentata a 220V)

inoltre se prima di montarlo vorrete provarlo sul banco da lavoro vi dovrete procurare un porta lampada con una lampadina, un pulsante NO e un po' di cavetteria varia, compreso un patch cord per connettere la vostra scheda al router o allo switch di rete.

Questo è lo schema di collegamento per una prova da banco con alimentatore a 24V:

la scheda è gia fornita del suo alimentatore con tensione di 12V.

Volendo si sarebbe potuto prendere un alimentatore a 12V e il relè con bobina a 12V in modo da usare un alimentatore solo, sia per la scheda che per la bobina dei relè oppure, come vi dicevo prima, utilizzare la 220V diretta seguendo questo schema:

Nella foto potete notare che l’uscita del relè 1 della scheda è stata messa in parallelo al pulsante fisico a parete (quindi alla bobina del relè passo-passo 24V), ne consegue che premendo il pulsante nel muro o attivando il canale via software, si andrà ad eccitare il relè passo-passo.

Il relè passo-passo in questione, ha la particolarità che ha due contatti normalmente aperti (che da ora in poi indicherò con NO) che lavorano in contemporanea all'attivazione del relè, ma che allo stesso tempo sono separati tra loro. Ciò vuol dire che alla pressione del pulsante o alla attivazione via software, i due contatti si chiuderanno fino a che non andremo nuovamente a premere il pulsante o andremo ad intervenire via software.

Su uno dei due contatti andremo a collegare direttamente la fase, che alla chiusura del contatto, lascerà passare la fase accendendo la lampada. Nell'altro contatto NO collegheremo due fili, che dall'altro lato andranno collegati sull’ingresso 1 degli input della scheda e uno sul +5V sempre della scheda. Anche in questo caso eccitando la bobina del relè passo-passo i fili che abbiamo collegato alla scheda andranno in corto circuito chiudendo il ponticello tra ingresso 1 e il +5v; in questo modo interrogando la scheda riusciamo a sapere lo stato dell’input, quindi lo stato reale della lampadina.

Ovviamente questo possiamo farlo per tutte e 8 le uscite e ingressi presenti nella scheda, in modo da pilotare 8 relè passo passo e monitorare il relativo stato,

Dentro Home Assistant, nel file configuration.yaml sotto la voce switch (nel caso in cui non abbiate differenziato la programmazione dei vari file, altrimenti in switch.yaml senza aggiungere appunto switch) aggiungete le seguenti stringhe per creare lo switch:

switch:
 - platform: command_line
   scan_interval: 5
   switches:
      relay1:
        command_on: "/usr/bin/curl --request POST 'http://admin:12345678@192.168.1.166/control.cgi' --data saida1pluse=1"
        command_off: "/usr/bin/curl --request POST 'http://admin:12345678@192.168.1.166/control.cgi' --data saida1pluse=1"
        command_state: echo -n I1 | nc -w 1 192.168.1.166 1234
        value_template: "{{ value == 'IH 1' }}"
        friendly_name: Relay 1

“scan_interval” specifica ogni quando tempo si va ad interrogare lo stato , in questo caso ogni 5 secondi

“admin” è l’utente della scheda

“12345678” è la password di default della scheda

“1234” la porta di comunicazione TCP della scheda

Se volete modificare i parametri di connessione della scheda, di default la potete raggiungere all’indirizzo: http://192.168.1.166

Riavviate la vostra interfaccia di HA e vi troverete il nuovo switch chiamato Relay 1 (potrete cambiare nome all'interno dello switch dopo la voce friendly name).

noterete che quando accenderete la luce dal pulsante fisico nel muro o dal vostro Home Assistant l'icona di accensione (entro massimo 5 secondi) diventerà gialla segnalando lo stato reale della luce.

Ringraziamo ancora Luigi Vercelli e Roberto agostini per l'ottima guida.

 

 

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

domotica
Home Assistant
casa domotica
LAN
relè LAN

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi
Categorie
Domotica
122 articoli
Info
16 articoli
L'angolo dei lettori
15 articoli
Auto-Moto
13 articoli
Audio-Video
12 articoli
Promo
9 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Comandiamo un Relè RF eMylo tramite Broadlink RM PRO

Supportami