Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Vincenzo Caputo

L'angolo dei lettori

Riconoscimento facciale con Raspberry e integrazione in Home Assistant

Data: 15 febbraio 2019

Benvenuti nella rubrica "l'angolo dei lettori". Questo spazio è una sezione del blog che permette a chiunque di scrivere un articolo o realizzare un video, effettuare prove e test che riguardano il mondo della tecnologia e proporne la pubblicazione su queste pagine.

Oggi Nicola Bertelli (che ringraziamo per questa splendida guida) ci mostra come sia possibile eseguire un riconoscimento facciale di tutti i componenti della nostra famiglia (e non solo) e, di conseguenza, creare dei sensori relativi alla persona riconosciuta da poter inserire in automazioni o script di Home Assistant.

ATTENZIONE: CONSIGLIO LA LETTURA SOLO A CHI VUOLE SERIAMENTE STUPIRE AMICI E PARENTI!

Gestirò il face-recognition utilizzando Python, versione minima 3.5, facendomi aiutare da alcune librerie appositamente create per questo scopo.

Lista della spesa:

  • 1 raspeberry Pi3 o Pi3+, relativo alimentatore e microsd acquistabile al seguente link: https://amzn.to/2Sw7WgD

  • 1 modulo camera per raspberry, io ho utilizzato quello ufficiale ma probabilmente anche quello di AZdelivery funziona ugualmente bene Raspi-cam, acquistabile al seguente link: https://amzn.to/2SuA6bY. Non fatevi attirare dalla risoluzione, noi utilizzeremo una definizione molto bassa, ci vorrebbe troppo tempo per elaborare le immagini ad alta risuluzione con il Raspberry.

Fase 1: Collegamento Pi-camera e installazione pacchetti Raspberry

Prima di collegare all’alimentazione il nostro Raspberry, colleghiamo la nostra Pi-camera, avendo l’accortezza di tenere la parte colorata di blu rivolta verso lo slot per la connessione di rete

Dopodichè vi rimando a questa guida dove spiego approfonditamente come accedere da remoto e come modificare i file e le cartelle del Raspberry: GUIDA

Da terminale richiamiamo il menù di configurazione del Raspberry:

  • sudo raspi-config

scegliamo Interfacing options quindi camera, confermiamo

Ora dovremo andare ad installare tutta una serie di pacchetti lanciando i comandi che vi elenco sotto:

  • sudo apt-get install cmake git python3 python3-pip

  • sudo pip3 install --upgrade picamera[array]

  • sudo pip3 install dlib

  • sudo apt-get install libgtk2.0-dev libatlas3-base libopenjp2-7

  • sudo pip3 install pyyaml paho-mqtt

  • sudo pip3 install face_recognition

Ora scarichiamo i file necessari dalla mia repository Github e spostiamo la cartella di nostro interesse nella home:

  • cp -R face-ha/riconoscimento ~/

  • sudo rm -r face-ha

Fase 2: Configurazione del sistema e creazione delle immagini campione

Ora possiamo procedere eseguendo lo script fotografia.py che andrà a scattare una fotografia appunto e la salverà nella cartella corrente:

cd riconoscimento

python3 fotografia.py

Se l’immagine non è orientata correttamente, possiamo entrare nel file di configurazione che ho creato (config.yaml), per modificare il valore dei gradi, sotto a rotazione

 
ripetiamo lo script fino a che l’orientamento è corretto e soprattutto otteniamo una buona inquadratura del nostro viso.

Vi consiglio di posizionare la camera in un luogo abbastanza luminoso, e magari a sfondo chiaro, non sarebbe male anche ritagliare un minimo l’immagine in modo da ottenere un file più leggero e quindi veloce da elaborare.

L’immagine ottenuta andrà rinominata a piacere, visto che verrà accostata ad una persona di cui vogliamo eseguire il riconoscimento come andremo a dichiarere proseguendo la compilazione del config.yaml:

Nella sezione “persone_conosciute” mettiamo il nome della persona, il file di riferimento e il topic_sensore, cioè il topic dove andremo a pubblicare un messaggio MQTT, necessario per la creazione del sensore in Home Assistant.

Non dimentichiamoci di mettere l’indirizzo ip del server MQTT.

Fase 3: Avvio dello script confronto.py

Bene, ora è il momento di testare se tutto va per il meglio:

Lanciamo lo script:

python3 confronto.py

Vi avverto che l’avvio non è velocissimo (circa un minuto), ma una volta che tutto si è inizializzato senza errori, l’elaborazione è sufficientemente veloce.

Ora non ci resta che lanciare al boot del sistema il file avvio.sh:

  • sudo crontab -e

andiamo in fondo al file e aggiungiamo:

@reboot sh /home/pi/avvio.sh

usciamo e riavviamo.

Fase 4: Creazione sensore Home Assistant

Ora dovremo creare un sensore per ogni persona seguendo l’esempio sotto:

 
Da notare che dopo 10 secondi il sensore torna allo stato iniziale, quando qualcuno viene riconosciuto lo stato è “presente”
 
 
Ringraziamo ancora Nicola Bertelli per questa utilissima guida e godiamoci il video di fine articolo dove potremo osservare il sistama di Nicola in funzione. Buona visione!

Raspberry
Home Assistant
raspicam
face recognition
riconoscimento facciale

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

15,500 iscritti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Facebook

2,672 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

878 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi
Categorie
Domotica
137 articoli
L'angolo dei lettori
16 articoli
Info
16 articoli
Audio-Video
14 articoli
Auto-Moto
13 articoli
Promo
9 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Tutti pazzi per Shelly - la nostra prova dello Shelly 1

Supportami