Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Luigi Duchi

L'angolo dei lettori

Realizzare un conta-scatti per il contatore del gas con un D1 mini

Data: 19 aprile 2019

Benvenuti nella rubrica "l'angolo dei lettori". Questo spazio è una sezione del blog che permette a chiunque di scrivere un articolo o realizzare un video, effettuare prove e test che riguardano il mondo della tecnologia e proporne la pubblicazione su queste pagine.

Oggi ANTONIO LONGO ci mostrerà un interessante sistema per poter leggere il contatore del gas e riportarne i dati all'interno di Home Assistant.

Per realizzare questo progetto avrai bisogno di:

- Un D1 mini

che potrete acquistare su Amazon QUI

- Un Sensore Reed Switch.

Lo potrete acquistare da Amazon QUI

- Un sensore porte finestre filare

Lo potrete acquistare da Amazon QUI

Infine vi servirà un alimentatore per il d1mini microusb

Lo potrete acquistare da Amazon QUI

INIZIAMO IL PROGETTO:

La prima cosa da fare sarà quella di "flashare" il firmware tasmota sul D1 mini, lo potrete fare con ide di Arduino come abbiamo già mostrato in passato oppure lo potrete fare con un programmino specifico per "flashare" i nodemcu e i d1 mini chiamato EspeasyFlash Tool

Lo potete scaricare QUI (Oggi useremo questo programma)

Sarà quindi necessario scaricare il firmware Tasmota presso questa pagina QUI

Dopo aver estratto la cartella di Espeasy Flash tool, copiate il file sonoff.bin nella cartella appena estratta e connettete il wemos D1 Mini ad una porta usb del pc dove è in esecuzione il programma. Infine Selezionate la porta dov'è connesso il Wemos e cliccate su flash:

Dopo aver terminato la procedura di flash del firmware, dobbiamo indicare la rete a cui il wemos deve connettersi, per questo utilizziamo termite reperibile QUI.

Una volta installato e avviato, disconnettiamo e riconnettiamo l'usb dal wemos. Assicuriamoci che sia selezionata la porta COM in alto, per leggere e mandare i comandi sul wemos.

Successivamente, nella parte in basso della schermata, scrivete questa stringa: ssid1 PIPPO password1 PAROLASEGRETA

Ovviamente al posto di PIPPO inserite il nome della Vostra rete Wifi (obbligatoriamente in 2.4ghz) e al posto di PAROLA SEGRETA inserite la password della vostra rete wifi.

Fate molta attenzione a rispettare sia nella password di rete che nel nome della rete(SSID) le lettere maiuscole e minuscole. Se tutto è andato a buon fine, in inglese, vi dirà che è connesso alla rete wifi e vi restituirà l'indirizzo ip sul quale connettersi.

Prima di passare alla configurazione torniamo per un attimo alla parte Hardware, ovvero saldiamo i pin sulla base del Wemos D1 Mini e colleghiamo il sensore. Il sensore deve essere collegato in questo modo:

Wemos G(ground) ---> Board Sensore GND wemos 3.35 ---> Board Sensore VCC Wemos D0 --> Board Sensore D0

Come nelle figure :

 

Successivamente in alto al sensore noterete l'ampollina di vetro in atmosfera protetta.

Rompete i collegamenti con una forbice e al posto dell'ampollina saldate i fili del sensore porta finestra dato che l'ampollina è molto delicata e si potrebbe rompere molto facilmente durante l'uso, ma soprattutto risulta poco precisa per il tipo di lavoro che dobbiamo fare.

Dopo aver completato la parte Hardware torniamo alla configurazione Software.

Colleghiamo il Wemos all'alimentazione e attendiamo qualche minuto che si colleghi alla rete.

Indaghiamo a questo punto sul nostro Router o tramite app tipo Fing Network, l'indirizzo di rete assegnato.

Digitate nella barra degli indirizzi di un Browser Web, l'ip appena scoperto, si aprirà la classica interfaccia di tasmota.

Clicchiate su Configuration e successivamente su Configuration Module e sotto Modul Type, selezionate Generic 18.

Infine Selezionate D5 e impostiate Counter1(42) ovvero il contatore a impulsi. Se tutto è andato a buon fine dovreste trovarvi in una situazione del Genere.

Ora Cliccate su Save e il wemos si riavvierà

Tornati sulla pagina principale andate nella console di tasmota cliccando semplicemente su Console ovvero qui:

e digitate in basso i due comandi

teleperiod 10

e successivamente

CounterDebounce 80

ovvero impostiamolo in maniera tale che ogni 10 secondi il wemos trasmetterà al server mqtt il dato che ha conteggiato. Il buttondebounce è il metodo antirimbalzo del sensore magnetico per evitare che legga 1 volta lo stesso valore e per elettromagnetismo lo conteggi 10 volte.

 Infine per verificare che tutto sia andato bene passate un magnete a 3/4 cm di distanza dal sensore porte e finestre vedrete che il counter inizierà a conteggiare sulla schermata Principale di Tasmota

Se tutto è andato bene resettate nuovamente il timer andando nella console e digitando Counter1 Reset

Ora colleghiamo il sensore porte finestre al contatore (il mio era già predisposto di nastro biadesivo 3m, se non c'è vi consiglio di metterlo) e attaccatelo sotto al contatore come in figura:

Questo sistema lavora correttamente sui contatori g4 e g3 che sono fatti in maniera molto simile. Sul contatore ci sono 3 rotelle per la parte con la virgola, ognuna delle quali ha un magnete. Quando il magnete incontra il sensore porta-finestra, da l'impulso e viene generato il conteggio.

Ora passiamo ad Home Assistant.

Io ho un file dove ho messo tutti i sensori, chiamato sensor.yaml, ma potete mettere tutto anche in configuration.yaml

e copiate la seguente parte di codice:

- platform: mqtt
  name: "Gas Consumato"
  state_topic: "tele/gas_meter/SENSOR"
  unit_of_measurement: "Metri Cubi"
  qos: 0
  value_template: '{{ value_json.COUNTER.C1 | multiply(0.01) | round(2) }}'

- platform: template
  sensors:
    gas:
      friendly_name: "Lettura gas attuale"
      unit_of_measurement: 'm3'
      value_template: "{{ (((states.sensor.gas_consumato.state | float ) | float) + 486.26 | float) | round(2) }}"

Analizzando i sensori, abbiamo creato due sensori: il primo moltiplica per 0.01 il valore letto dal contatore dato che la nostra lettura sarà in centesimale, il secondo valore del sensore non farà altro che aggiungere ai vaolori centesimali letti, il valore della lettura attuale del gas (nel mio caso era 00486.26).

Infine se vorrete richiamarli in un gruppo vi basterà inserire le due entità sensor.gas

e sensor.gas_consumato

se vorrete far partire il contatore dal numero di scatti presente nel vostro contatore andate in console su tasmota e digitate:

counter xxxx dove xxxx saranno i numeri rilevati dal vostro contatore.

Unica nota negativa è che su tasmota non si può mettere la virgola quindi per maggior precisione è meglio lasciare il valore 0 e far fare il conteggio ad Home Assistant che invece inserisce la virgola come si vede da foto:

Ringraziamo nuovamente Antonio Longo per questa splendida guida!

 

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

domotica
Home Assistant
hassio
Sensore porta-finestra
D1 mini
Contatore GAS

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi
Categorie
Domotica
122 articoli
Info
16 articoli
L'angolo dei lettori
15 articoli
Auto-Moto
13 articoli
Audio-Video
12 articoli
Promo
9 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Comandiamo un Relè RF eMylo tramite Broadlink RM PRO

Supportami