Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Luigi Duchi

L'angolo dei lettori

Home Assistant - un interessante Package per ridurre i consumi elettrici

Data: 30 maggio 2019

Benvenuti nella rubrica "l'angolo dei lettori". Questo spazio è una sezione del blog che permette a chiunque di scrivere un articolo o realizzare un video, effettuare prove e test che riguardano il mondo della tecnologia e proporne la pubblicazione su queste pagine.

Oggi Mauro Cimino, del gruppo Hassiohelp, ci propone una guida da lui interamente realizzata.

Mauro ha fatto veramente un lavoro certosino andando a creare un package veramente interessante che permette non solo di misurare i carichi ma anche di selezionare i vari elettrodomestici da staccare in un ordine di priorità configurabile in caso di superamento della soglia impostata.

Vi lascio subito alla sua guida:

Premessa

In questo articolo andremo a vedere come installare e configurare il Package del controllo carichi, in modo da evitare che il nostro contatore stacchi per sovraccarico. Prima di parlare del package vero e proprio però, andiamo a vedere in breve cos'è un controllo carichi.

Il controllo carichi permette di spegnere dei carichi con la priorità da noi impostata al fine di evitare che il contatore stacchi per sovraccarico, al momento della configurazione tenete presente che i valori di sovraccarico dei moderni contatori sono riassumibili nella seguente tabella:

Potenza contrattualepotenza prelevabilepotenza prelevabile per 180minpotenza prelevabile per 3 minuti
3kW 3.300W 3.999W > 4.000W
4,5kW 4.500W 5.985W > 6.000W
6kW 6.600W 7.980W > 8.000W
10kW 11.000W 13.300W > 13.400W

Come potete vedere il vostro contatore non interviene istantaneamente una volta superata la potenza prelevabile, ma c'è da tenere presente che superato questo valore si paga un extra (in bolletta potete trovare i dettagli per quantificare il costo extra). Va da se che al momento della configurazione dovrete scegliere se far intervenire il controllo carichi nel momento in cui superate la potenza prelevabile o se sfruttare la potenza prelevabile per 180 minuti pagando qualcosa in più. In ogni caso il controllo carichi, superata la potenza prelevabile per 3 minuti, deve intervenire, altrimenti avrà fallito nel suo compito.

Vorrei inoltre soffermarmi sull'importanza di selezionare le priorità corrette per i carichi da gestire . Ad esempio, secondo la mia esperienza ed usando un po' di logica, il forno deve essere l'ultimo carico che va spento in quanto rischiamo di rovinare la cottura del cibo e di conseguenza di rimanere digiuni!!! Non so per voi ma per me mangiare è una priorità, preferisco di gran lunga rimanere con i capelli bagnati. Bisogna anche tenere presente che far spegnere una lampadina non ha alcun senso, visto che è un carico dal consumo irrisorio, per cui non aspettatevi che mettendo i lampadari nel controllo controllo carichi la luce non si stacchi.

Requisiti per il funzionamento del package

Per il corretto funzionamento del package dovete rispettare i seguenti requisiti:

  • Ÿ  Hassio o Home assistant
  • Ÿ  Broker MQTT configurato e funzionante
  • Ÿ  Package configurati , Abbiamo visto più volte come attivarli
  • Ÿ  sensor.time configurato e funzionante
  • Ÿ  Un sensore che legga la potenza istantanea prelevata dal contatore tipo il pzem recensito piu volte. (https://amzn.to/30SDwWj)

Installazione

Ÿ  Scaricate il file controllo carichi.rar, aprendo il file rar scaricato precedentemente troverete una cartella controllo carichi_v_0_7 ed un file lovelace.yaml

Ÿ  Copiate la cartella "controllo carichi_v_0_7" dentro la vostra cartella package

Ÿ  Aprite il file lovelace.yaml e copiate il codice all'interno del vostro file ui-lovelace.yaml sotto la scheda che ritenete più opportuna, oppure createne una nuova.

Ÿ  Convalidate la configurazione e riavviate

Configurazione ed Utilizzo

Una volta installato il package dobbiamo procedere alla sua configurazione. La grande novità, escludendo Lovelace, sta nel fatto che questa volta per configurare non dovrete mettere mano al codice. Rechiamoci nel tab Lovelace dove avete inserito il frontend del controllo carichi e, se tutto è andato bene, dovreste trovarvi davanti questa visuale:

In realtà sotto questo c'è un altro riquadro, ma lo analizzeremo in seguito (è solo un riepilogo), per adesso occupiamoci di questo:

Ÿ  Controllo carichi Off/On: Spegne e accende il package

Ÿ  Tempo in extra soglia: vi ricordate nella premessa? quando vi ho parlato della tariffa extra? Bene, questo sensore vi mostra per quanto tempo siete stato sopra il valore prelevabile, se fate un click sopra otterrete maggiori informazioni. Il sensore si resetta alla mezzanotte di ogni giorno, per cui se volete creare delle statistiche mensili potete utilizzare Grafana.

Ÿ  Ultimo Carico Spento: mostra l'ultimo carico che è stato spento dal controllo carichi e quanto tempo fa lo ha spento.

Ÿ  Impostazioni: Attivando lo switch accederemo a tutte le configurazioni da effettuare, le analizzerò nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Ÿ  Notifiche Standard/Centro Notifiche: Con questo switch possiamo decidere se utilizzare il mini centro notifiche del package (vedremo più avanti come configurarlo) o se utilizzare il centro notifiche (ovviamente dovete averlo installato)realizzato dal nostro admin Caiosweet. Se utilizzate il centro notifiche non avrete bisogno di altre configurazioni per ricevere gli avvisi del controllo carichi.

Analizzata questa parte, attivatelo switch impostazioni e appariranno una serie di riquadri che adesso andremo ad analizzare.

Impostazioni

Il primo riquadro che ci troveremo davanti una volta aperte le impostazioni è il seguente:

Ÿ  Selettore kW Contatore: Qui andiamo ad inserire la potenza contrattuale del nostro contatore, in modo da settare le soglie di intervento del controllo carichi. Le opzioni previste sono 3kW, 4.5kw, 6Kw e 10kW

Ÿ  Tempo D'intervento: Ricordate quando abbiamo parlato del costo extra se superiamo il valore prelevabile? Perfetto, con questo parametro decidiamo per quanto tempo il controllo carichi ci permetterà di stare al di sopra di quel valore. Ovviamente più tempo ci stiamo maggiore sarà il costo extra da pagare. Valori consentiti da 0 minuti a 170 minuti. Vi ricordo che il tempo massimo che consente il vostro contatore prima di intervenire e di 180 minuti.

Ÿ  Sensore Lettura: In questo campo andiamo a scrivere il "friendly name" del sensore che legge i dati della potenza istantanea (non è necessario rispettare maiuscole e minuscole). Se commettete errori di battitura oppure se due sensori dovessero avere lo stesso "friendly" name il sistema vi segnalerà l'errore tramite una notifica persistente come la seguente:

Questo sistema di verifica errore si applica a tutti i campi che richiedono un inserimento manuale del testo!!!

Carico Priorità 1-2-3-4-5-6-7-8-9: Analogamente a come fatto per il sensore, qui andiamo ad inserire il "friendly name" del carico da controllare. Come in precedenza vi ricordo che il campo non è "case sensitive" e che accetta di tutto dalle luci, agli switch, ai climate etc etc. Compilate anche gli altri 8 carichi ( potete anche lasciare dei campi vuoti se non vi necessitano tutti). La logica di funzionamento è molto semplice: il controllo carichi inizierà a spegnere il carico 1 se acceso, altrimenti spegnerà il secondo e così via. Una volta che si è innescato effettuerà un controllo ogni minuto (fino a quando l'eccesso di consumo non è rientrato) e se necessario spegnerà un altro carico, sempre con la stessa logica del primo.

Ÿ  Accensione ultimo carico spento: Attiva o disattiva la funzione di accensione che è stato spento per ultimo

Ÿ  Soglia Accensione Carico(w): indica il valore sotto il quale deve essere sceso il consumo istantaneo per poter accendere l'ultimo carico spento

Ÿ  Escluso dalla riaccensione: Permette di escludere due carichi dalla riaccensione automatica. Come in precedenza nei due campi va scritto il "friendly name" ed in caso di errore viene segnalato con una notifica persistente.

Alla fine, se non utilizziamo il Centro notifiche citato in precedenza, troviamo il mini centro notifiche.

Ÿ  Switch Servizio Notifiche: Attiva e disattiva le notifiche verso il cellulare

Ÿ  Campo Servizio Notifiche: Qui dovete inserire il nome del servizio notifiche che volete utilizzare. Ad esempio se il vostro servizio notifiche è notify.telegram scrivete soltanto telegram.

Ÿ  Switch Media player Google: Attiva e disattiva le notifiche "tts google"

Ÿ  Campo Media Player Google: Qui dovete inserire il "friendly name" del vostro media player oppure il nome di un gruppo di media player

Ÿ  Switch Media player Alexa: attiva e disattiva le notifche "tts Alexa"

Ÿ  Campo Media Player Alexa: Qui dovete inserire il "friendly name" del vostro media player oppure il nome di un gruppo di media player

Vorrei ringraziare per la pazienza e la collaborazione i 3 tester del package: Fabio Casinove, Agostino e Davide. Per la collaborazione ed i consigli Caiosweet e SDeSalve. Ed infine Enrico Nos317 per le idee ed i confronti da elettrotecnici.

Eccoci alla fine dell'articolo Ringrazio tutto l'affiatato gruppo di Hassiohelp in particolar modo Mauro Cimino per aver realizzato questa ottima guida.

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Home Assistant
casa domotica
hassio
Casa Smart
PZEM-004
Duchi Luigi
Vincenzo Caputo

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi
Categorie
Domotica
120 articoli
Info
16 articoli
L'angolo dei lettori
15 articoli
Auto-Moto
13 articoli
Audio-Video
12 articoli
Promo
9 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Comandiamo un Relè RF eMylo tramite Broadlink RM PRO

Supportami