Firmware Tasmota - i pratici comandi da testare

Firmware Tasmota - i pratici comandi da testare

di Antonio Mario Longo

06 Gennaio 2021

Guide

Antonio Mario Longo

Tasmota oramai è uno dei principali firmware presenti nei nostri attuatori domotici, lo abbiamo potuto veder girare sui tanto blasonati Sonoff, sulle schede di sviluppo esp8266 e recentemente anche su alcuni dispositivi legati all'ecosistema Tuya Smart.

In questo articolo vedremo alcuni comandi che possiamo dare da console in modo tale da eliminare tante parti di codice da inserire in Home Assistant o semplicemente come comandare in maniera testuale i nostri attuatori.

Comando Power:

  • Power : Se dato singolarmente restituisce lo stato dell'attuatore (acceso o spento)
  • Power On/Power Off : Il comando accende o spegne il dispositivo a cui esso è collegato
  • Power Toggle : Permette al relè di passare allo stato opposto di quello attuale, ovvero se è collegata una luce ed è accesa il comando spegnerà la luce. Al contrario se  la luce è spenta e in console viene digitato il comando sopra menzionato la luce si accenderà
  • Power Blink : Il comando permette di accendere e spegnere il relè presente sulla board per 20 secondi di seguito.

Comando Pulsetime:

  • pulsetime x: eccita il relè il per un determinato valore di tempo x (x è un numero) prima di passare allo stato di off. In un esempio pratico se avete una luce che è collegata ad un sonoff, il comando in questione la accenderà per un valore di x secondi (poichè la luce si accende quando si eccita il relè). Il valore di x cambia a seconda del metodo di conteggio:
  • x compreso tra 0.1 e 111 : imposta il comando affinché conti il tempo necessario per passare allo stato di Off  incrementandolo di 0.1 secondi
  • x compreso tra 112 e 64900 : imposta  il comando affinché conti il tempo necessario per passare allo stato di Off incrementandolo di 100. Ad esempio se poniamo 112 il comando farà rimanere acceso il relè per 12 secondi ovvero 112-100= 12s  123-100= 23s 460-100= 360s 475-100=375s
  • pulsetime off : disabilita il comando pulsetime precedentemente inserito in consolle

Attenzione affinchè il comando funzioni in maniera corretta bisogna impostare il teleperiod in maniera a un valore numerico superiore del comando pulsetime.

Web Button

Nel firmware Tasmota abbiamo di solito un pulsante per eccitare o diseccitare il relè. Il pulsante si Chiama molto spesso On/Off ma se volessimo chiamarlo in un altro modo ad esempio Acceso/Spento non dovremo far altro che digitare in consolle webbutton1 Acceso/Spento. Se avessimo altri pulsanti che richiamerebbero altre accensioni del relè o dei dispositivi dovremo semplicemente digitare in Consolle webbutton2 nome Comando

Setoption

Questo comando seguito da un numero e dall'opzione 0 o 1 serve per abilitare determinate funzioni nelle nostre board. Ad esempio SetoptionNN 1 abilita la funzione legata al numero NN. Al contrario SetoptionNN 0 disabilita la funzione legata al numero NN. Di seguito vedremo i principali servizi.

  • Setoption0 : Memorizza l'ultimo stato letto prima del riavvio  
  • Setoption3 : Abilita o Disabilita il protocollo MQTT
  • Setoption8 : Visualizza la temperatura in 1 = Celsius e 0 = Fahrenheit
  • Setoption17 : Visualizza il colore di una lampada RGB in una stringa esadecimale (valore 1) o in una stringa decimale con virgola (valore 0)
  • Setoption19 : Questo comando permette ad Home Assistant di far auto riconoscere come interruttore la board sul quale è istallato Tasmota senza dover scrivere codici in Home Assistant. Ovviamente in Home Assistant deve essere abilitata la funzione Mqtt Discovery e deve essere presente la configurazione MQTT nelle impostazioni di Tasmota  
  • Setoption21 : Visualizza le informazioni relative al consumo energetico (se è presente un sensore apposito) anche se il carico ad esso collegato è spento.
  • Setoption24 : Imposta l'unità di misura della pressione in Hpa (con opzione 0) oppure in mmHg (con opzione 1)
  • Setoption29 : Sui dispositivi che hanno un ricevitore RF mostrano il segnale ricevuto in valore esadecimale (con opzione 0) e in decimale (con opzione 1)
  • SetOption30 : Questo comando permette ad Home Assistant di far auto riconoscere come una luce la board sul quale è istallato Tasmota senza dover scrivere codici in Home Assistant. Ovviamente in Home Assistant deve essere abilitata la funzione Mqtt Discovery e deve essere presente la configurazione MQTT nelle impostazioni di Tasmota 
  • Setoption31 : Abilita o Disabilita se presente il lampeggio del Led indicante lo stato della connessione Wifi
  • Setoption53 : Mostra o nasconde il nome Host e l'ip del dispositivo nella pagina principale ( di solito è disabilitato)
  • Setoption60 : Imposta il dispositivo in Dyamic Sleep o Normal sleep nelle schede, una particolare forma di risparmio energetico delle schede.
  • Setoption74 : Abilita o disabilita la resistenza di Pullup sui sensori DS18B20. Di solito l'opzione è disabilitata quindi non è necessaria la resistenza altrimenti è necessario abilitarla.
  • Setoption78 : Abilita o disabilita il controllo della versione Tasmota da aggiornare (Di default questà opzione è abilitata con 0), attenzione opzione da disabilitare nel caso si voglia caricare un firmware alternativo come EspHome
  • Setoption80 : Attiva e disattiva il supporto per le tapparelle qualora utilizzassimo un Sonoff dual per comandare i motori delle tapparelle.

Device Name

Questa opzione è molto utile in Home Assistant quando vogliamo impostare un nome da dare al dispositivo per l'auto discovery (Setoption 19 o Setoption30). Di solito il nome fornito in Home Assistant è il friendly name 1 che possiamo trovare nelle impostazioni altre impostazioni. Se vogliamo evitare di impelagarci troppo basta digitare in consolle devicename Luce Studio.

luce Ingresso impostazioni

OtaURL

E' l'indirizzo internet con il quale il firmware viene aggiornato. Digitando semplicemente otaurl potremmo visualizzare l'indirizzo web per l'aggiornamento del firmware, invece con otaurl 1 imposteremo la url impostata di default dal dal firmware e otaurl url=http........ potremmo invece inserire un url personalizzata affinche il firmware punti per l'url del firmware desiderato.

Teleperiod

Questa utilissima funzione permette di stabilire il tempo espresso in millisecondi di passaggio dati dei nostri dispositivi attraverso il broker mqtt. Questo tempo è impostato di default a 300 ms maa se volete una risposta più repentina del vostro dispositivo lo potrete abbassara  sino a 10 ms o eventualmente alzare sino a 3600 ms. I comandi da dare in console sono:

  • teleperiod : otterrete una risposta dal dispositivo che indicherà il tempo di risposta con un numero corrispondente ai millisecondi
  • teleperiod 100: Il comando Teleperiod seguito da un numero che va da 10 a 3600 aumenta o diminuisce il periodo di passaggio di informazioni del dispositivo a secondo del numero scritto.

Powerset

Molte board hanno un sensore energetico che permette di visualizzare il consumo istantaneo ma molte volte questo sensore deve essere calibrato e powerset permette di calibrarlo impostando i dati magari letti da un multimetro o da una pinza amperometrica. Si consiglia in questa fase di mettere una lampada alogena e di proseguire con il tester per impostare i dati con i seguenti comandi

  • powerset 100: permette di impostare la potenza assorbita istantanea espressa in Watt letta dal nostro strumento di misura
  • voltageset 232: imposta la tensione che alimenta il carico espressa in Volt letta dal multimetro
  • curentset 431: setta il valore della corrente presente per alimentare il dispositivo. Si può anche eseguire il calcolo di questo valore secondo la legge di Ohm, ma attenzione il tutto deve obbligatoriamente essere espresso in milliampere. Quindi la formula da seguire in questo caso è I= 1000*(W/V)

Vi lascio alla video guida che vi chiarirà ulteriormente il funzionamento del tutto: 

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Antonio Mario Longo

Antonio Mario Longo

Nato a Foggia nel Settembre 1984 perito elettrotecnico di sistemi e automazione, lavoro nel settore aereonautico su macchine a controllo numerico per la produzione di particolari in fibra di carbonio, appassionato di informatica (nata dai primi 8086) e automatismi per le nuove case del futuro.

Disqus loading...