Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Vincenzo Caputo

Audio-Video

Arylic A50 - non chiamatelo semplicemente Amplificatore!

Data: 21 agosto 2019

Quando mi hanno proposto di provare questo dispositivo sinceramente non sapevo esattamente cosa aspettarmi. A dirla tutta non conoscevo neanche bene la differenza tra un amplificatore in Classe A ed uno in Classe D.

Ma considero ogni nuovo dispositivo che mi capita tra le mani come un'occasione di approfondimento e di arricchimento delle mie conoscenze.

Per questo mi sono messo a studiare (cercando in rete) come vengono classificati gli amplificatori audio.

Naturalmente quest'articolo non vorrà sviscerare l'argomento (di cui tra l'altro non sono assolutamente esperto) nei minimi dettagli, ma dare alcuni elementi interessanti che possano servire nelle scelte che ognuno di noi fa quando si appresta ad acquistare un dispositivo come quello oggetto di questa recensione.

Gli amplificatori in classe A conducono durante l'intero ciclo del segnale di ingresso. La fedeltà del segnale è eccellente, ma poiché l'amplificatore è sempre acceso, anche senza segnale di ingresso, l'efficienza tende a essere bassa. Il calore che si genera all’interno di un amplificatore di classe A, in generale richiede dissipazione, operazione che richiama comunque potenza, la quale viene sottratta all’amplificazione audio. Ne consegue un peso e una dimensione dell'amplificatore molto elevata.

Negli amplificatori in classe D, gli ingressi audio sono codificati come segnali PWM che pilotano i dispositivi di alimentazione tra i livelli On e Off e la potenza viene dissipata solo durante le transizioni. Ne consegue che questi amplificatori hanno un efficienza notevolmente superiore a quelli di classe A con conseguente minore dissipazione del calore e riduzione delle dimensioni fisiche. Il grado di efficienza di un amplificatore di classe D può superare facilmente il 90%. Per intenderci, un amplificatore con potenza nominale di 80W potrebbe generare una potenza effettiva (cioè quelle che esce dalla cassa) di circa 75 Watt.

Tra la classe A e la classe D ci sono, com'è facile intuire, classi intermedie con efficienze naturalmente intermedie. 

Chiarito il concetto base di cosa significhi "amplificatore in Classe D" possiamo iniziare con il dire che il dispositivo in prova oggi, l'Arylic A50, è prima di tutto un amplificatore in Classe D da 80W.

Vi dico subito che l'Arylic A50 è acquistabile su Amazon al seguente link;

https://amzn.to/2TkiGfi

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

  • Amplificatore Arylic A50
  • Un trasformatore 24V 4,16A
  • Un telecomando (batterie non incluse)
  • Due antenne (WiFi e Bluetooth)
  • Un cavo doppio RCA
  • Un cavo RCA-jack 3.5
  • Un manuale utente

DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE

L'amplificatore è realizzato principalmente in materiale metallico. La parte frontale riporta la marca del dispositivo e due LED di stato. Nella parte inferiore si trovano 4 piedini in gomma. 

La parte posteriore è decisamente più interessante perchè possiamo trovare tutte le porte di connessione. Procedendo da destra abbiamo:

L'attacco per l'antenna Bluetooth:
Ci permetterà di collegare l'amplificatore ad una sorgente Bluetooth mantenendo un'ottima stabilità del segnale

Il connettore per l'alimentazione:
24V tramite trasformatore in dotazione

Il connettore per gli altoparlanti:
In dotazione vi è una pratica morsettiera dove inserire i cavi spellati provenienti dagli altoparlanti per agevolare il collegamento all'amplificatore.

Porta LAN e porta USB:
Sarà possibile collegare l'amplificatore alla rete LAN evitando così di usare il WiFi o il Bluetooth oppure collegare una qualsiasi unità di storage (chiavetta USB o HD USB) e riprodurne la musica memorizzata.

Line IN e Line OUT:
Doppio RCA per collegare una fonte in ingresso e doppio RCA in uscita per usare l'A50 come preamplificatore per casse attive o per collegare più A50 in cascata.

Tasto WPS e antenna WiFi:
Come ogni moderno dispositivo smart sarà possibile collegarlo anche tramite WiFi 2,4 GHz b/g/n

Con l'Arylic A50 si può ridar vita a dei vecchi altoparlanti di cui siamo già in possesso o si può abbinare a dei nuovi altoparlanti. Sono compatibili sia altoparlanti passivi che altoparlanti avviti (tramite le porte Line OUT)

Il circuito di amplificazione di questo Arylic A50 si basa sul chip STA236 che consente di erogare 2x80W. È in grado di supportare frequenze di campionamento PCM fino a 24 bit a 196 kHz per l’ascolto in alta qualità. Questo chip include anche un sistema di riduzione del rumore ed un circuito di equalizzazione con tipologie predefinite, nonché un controllo di tono. Tutto ciò permette di adattare la riproduzione all’ambiente d’ascolto ed ai propri gusti.

Streaming Multi-Stanza

A50 supporta lo streaming sincronizzato multi-stanza (simile ai sistemi Sonos). Possono essere connessi diversi A50 in tutta la casa effettuando lo streaming dell’audio completamente sincronizzato senza fili, oppure sarà possibile riprodurre un audio differente in ciascuna stanza, il tutto comodamente dal nostro smartphone o tablet.

Le porte AUX IN possono essere usate per connettere qualsiasi fonte come giradischi, stereo, MP3 player e ascoltarli forte sugli altoparlanti. Il suono di questa fonte può essere trasmessa anche tramite la funzionalità multi-stanza.

Servizi di Streaming Online

A50 supporta lo streaming da Spotify, Tidal, Napster, TuneIn & iHeartRadio sia sui dispositivi Apple che sui dispositivi Android. L’audio viene trasmesso direttamente dal Wi-Fi verso l'A50.

È compatibile con Airplay, DLNA & UPnP garantendo la flessibilità definitiva in termini di fonti streaming. Si potrà praticamente riprodurre musica da Android, iOS, Windows e tutti i dispositivi (NAS, ecc...) che utilizzano il protocollo UPnP. 

Telecomando Dedicato

Per quelle volte che non si riesce a trovare il telefono sarà possibile usare il telecomando incluso.

Basterà toccare il pulsante Play per riprendere l’album, playlist o stazione riprodotta più di recente senza usare il telefono.

Di seguito sono riassunte le altre caratteristiche tecniche del dispositivo:

Tipo di prodotto: Amplificatore FDA
Chip di amplificazione: STA326
Potenza: 2x80W @ 4 Ohm, 20Hz-20kHz, THD = 1% – 2x50W @ 8 Ohm, 20Hz-20kHz, THD = 1% impedenza 4-16 Ohm
Segnale disturbo: 92dB
Tasso di campionamento: 24bit/196kHz
Ingressi: WLAN 2.4G 150 Mb b / g / n – Ethernet RJ45 – Bluetooth 4.2 – Linea RCA
Uscite: preout

Protocolli di streaming: DLNA, UPnP, AirPlay, Spotify Connect
Streaming: Spotify, iHeartRadio, Tidal, TuneIn, Napster, Music QQ, Ximalaya e altro ancora.
Musica memorizzata su telefono / tablet
Dimensioni: 120 x 113 x 39 mm
Peso: 415g

INSTALLAZIONE E USO

Le funzioni multimediali dell'Arylic A50 possono essere gestire tramite smartphone o tablet usando l'applicazione MUZO Player

Dopo aver alimentato il dispositivo sarà sufficiente aprire tale applicazione sul proprio smartphone e seguire la procedura guidata per che riassumo brevemente nelle seguenti immagini.

Tramite l'applicazione sarà possibile accedere a tutti i servizi descritti poc'anzi e comunque mostrati nel video in coda all'articolo. Non vi svelo proprio tutto altrimenti non guardate il video! :D

CONCLUSIONI

Mi piace! Ero scettico quando mi hanno proposto di provare questo dispositivo, ma devo dire che la prova mi appassionato molto. Un dispositivo moderno, efficiente, che non può mancare in una casa smart sopratutto per la possibilità di essere configurato in modalità Multiroom.

La qualità del suono, durante la mia prova in accoppiata con delle casse Bose 301, è risultata eccellente grazie al Il DAC a 24bit 192kHz.

Il tutto vi ricordo ad un prezzo abbordabilissimo di 160 euro circa.

Vi ricordo che l'Arylic A50 è acquistabile su Amazon Italia al seguente link;

https://amzn.to/2TkiGfi

Vi lascio ora al video di fine articolo dove potrete osservare il dispositivo in azione. Buona visione!

audio video
Amplificatore
Classe D
Mutliroom
Airplay
DLNA
UPnP
Arylic A50

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

16,400 iscritti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Facebook

2,700 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

908 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi
Categorie
Domotica
146 articoli
L'angolo dei lettori
17 articoli
Audio-Video
16 articoli
Info
16 articoli
Auto-Moto
13 articoli
Promo
9 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Tutti pazzi per Shelly - la nostra prova dello Shelly 1

Supportami