Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Vincenzo Caputo

Domotica

Vi presento Google Home, l'assistente vocale domestico di Google (AGGIORNAMENTO)

Data: 22 marzo 2018

Finalmente ci siamo ragazzi! Google Home, lo speaker assistente domestico di Google parla Italiano! Era da tempo che attendevamo questa notizia e come un fulmine a ciel sereno qualche giorno fa è arrivato l'annuncio che si è diffuso rapidamente sul web ripreso un po' da tutte le testate giornalistiche di settore.

Sono riuscito a procurarmi un Google Home (GH) a tempo record per proporvi una piccola anteprima su questo Blog e anche qualche piccola chicca come ad esempio un piccolo esempio di interazione tra GH e Tasker.

Riassumo brevemente, per chi non lo conoscesse, cos'è Google Home:

 Google Home è sostanzialmente uno speaker bluetooth e WiFi prodotto da Google in grado di comunicare con le persone attraverso Google Assistant, l’assistente virtuale prodotto dall’azienda di Mountain View. Google Home vi permette di eseguire ricerche su Google, verificare i vostri impegni registrati su Calendar, controllare il meteo e tanto altro utilizzando semplicemente la vostra voce. Ma gli usi di Google Home non finiscono qui. Grazie a Google Assistant, potrete accendere e spegnere le lampadine smart come ad esempio Philips Hue e altri dispositivi domotici.

Attivare la lingua italiana:

Aprire l’applicazione Google, recatevi nel menù e premere su Impostazioni. Premete di nuovo su Impostazioni subito sotto la voce Assistente Google e scorrete fino a Dispositivi dove troverete il vostro smartphone e il Google Home configurato in precedenza (do per scontate che l'abbiate già configurato nella vostra rete WiFi). Selezionatelo e poi cambiate la Lingua dell’assistente. Se ne possedete più di uno vi verrà chiesto se modificarlo per tutti i dispositivi.

Come far lavorare Google Home con Autovoice e Tasker:

Per prima cosa dovrete collegare AutoVoice con Google Assistant. Naturalmente installate Autovoice, poi aprire Google Assistant dal vostro smartphone e pronunciate la frase "fammi parlare con autovoice". Se in precedenza non avevate configurato AutoVoice con Assistant vi verrà richiesto di collegare i due servizi. Naturalmente procedete confermando.

Successivamente ogni volta che interrogherete Google Assistant, sia tramite smartphone che tramite Google Home, chiedendo come prima cosa "fammi parlare con autovoice", verrete collegati ad AutoVoice e i successivi comandi faranno attivare i task di Tasker collegati.

Come personalizzare la risposta di Google Assistant ad un comando di AutoVoice:

Di solito quando impartiamo un comando di AutoVoice, Assistant ci risponde semplicemente "comando eseguito". E' possibile personalizzare questa risposta direttamente quando creiamo il profilo di autovoice. Come potete vedere nella seguente immagine, quando create un profilo di AutoVoice all'interno di Tasker, avete oltre al campo COMMANDS anche il campo RESPONSES. Compilando anche quest'ultimo otterrete una risposta personalizzata da Google Assistant. 

 

COME CREARE UNA SCORCIATOIA PER AUTOVOICE

Prendendo spunto proprio dall'esempio precedente che riguarda AutoVoice andiamo a spiegare come poter realizzare delle scorciatoie che ci permettono di semplificare l'utilizzo di Assistant su Google Home:

Abbiamo detto che per impartire un comando ad AutoVoice dobbiamo pronunciare come prima frase "fammi parlare con AutoVoice" e a seguire il vero e proprio comando di AutoVoice. Attraverso le scorciatoie di Assistant possiamo evitare di dire la prima frase. Vediamo come procedere:

Richiamate Google Assistant sul vostro smartphone e fate tap sul rettangolino blu in alto a destra.

Nella schermata successiva nel campo di ricerca "Scopri cosa può fare l'assistente" digitate AutoVoice. La ricerca vi proporrà AutoVoice al cui interno scorrendo troverete la voce "LE TUE SCORCIATOIE PER AUTOVOICE".

Fate tap su aggiungi nuova e compilate i due campi "quando dico" e "l'assistente Google dovrebbe fare". Nel primo campo naturalmente dovrete inserire esattamente la parola chiave che avete usato nel profilo di Tasker (es. accendi luci), nel secondo invece potrete scrivere "fammi parlare con autovoice per accendi luci". In questo modo basterà richiamare Google Assistant dicendogli "accendi luci" per fare eseguire in sequenza la richiesta ad autovoice e subito dopo il comando.

Di seguito vi lascio al video dove vi mostro come fare per chiarire ulteriori dubbi. Buona visione!

AGGIORNAMENTO:

Acquistabile nel PlayStore Italiano a questo indirizzo:

https://store.google.com/

domotica
tasker
Google Home
AutoVoice

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

16,900 iscritti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Facebook

2,700 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

934 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Categorie
Domotica
149 articoli
L'angolo dei lettori
18 articoli
Audio-Video
17 articoli
Info
16 articoli
Auto-Moto
13 articoli
Promo
12 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Tutti pazzi per Shelly - la nostra prova dello Shelly 1

Supportami