Mille modi per usare AutoRemote - Realizziamo una Post-it chat con Tasker

Mille modi per usare AutoRemote - Realizziamo una Post-it chat con Tasker

di Vincenzo Caputo

06 Aprile 2019

Tasker

Vincenzo Caputo

Nei vari progetti che ho realizzato nel tempo con Tasker, ho fatto largamente uso di uno dei Plugin più utili realizzati per Tasker, ma mi sono accorto di non aver mai dedicato un articolo di approfondimento alla configurazione e all'uso di questo indispensabile Plugin. Stiamo parlando, come avrete già intuito dal titolo dell'articolo, di AutoRemote.

AutoRemote è un'app per Android e nello stesso tempo un plug-in per Tasker, che consente a un dispositivo Android di comunicare con altri dispositivi Android (ma anche con computers), senza utilizzare metodi "normali" come SMS o e-mail.

Può trasferire informazioni e attivare eventi sugli altri dispositivi e anche inviare risposte.

AutoRemote è disponibile solo per Android (così come Tasker) in versione gratuita (con limiti sulla quantità dei caratteri trasferibili) o a pagamento (senza alcun limite).

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.joaomgcd.autoremote&hl=en

Come dicevamo ad inizio articolo, i dispositivi mobili possono già comunicare tra loro, ma in modi progettati pensando all'utente: SMS, e-mail, chat video, IM e così via. AutoRemote invece è un sistema di comunicazione progettato per fare in modo che i dispositivi possano comunicare tra di loro, senza che l'utente debba fare parte necessariamente del processo di comunicazione. Permette di inviare messaggi tra dispositivi registrati come gruppo, istantanei e senza disturbare l'utente. Per esempio il tuo telefono potrebbe avvisarti che la batteria del tablet si sta esaurendo dopo giorni di inattività.

Oppure un telefono potrebbe avvisare un altro telefono che ha ricevuto un SMS ed inviarne il contenuto. 

Un dispositivo Android potrebbe comunicare la sua posizione geografica ad un altro dispositivo, oppure semplicemente inviargli un messaggio che funga da trigger per il destinatario.

Vi ricordate il famoso progetto che ho proposto qualche tempo fa per creare un sistema di rilevazione satellitare tramite Tasker?

Come realizzare un antifurto satellitare con uno smartphone e Tasker 

Quel sistema trasferiva le coordinate geografiche proprio tramite AutoRemote.

AutoRemote offre a due dispositivi il canale necessario per comunicare questo tipo di informazioni. Inoltre può essere usato per aggirare il problema di comunicazione tra dispositivi che sono sotto reti non pubbliche, quindi non visibili direttamente tra di loro, come per esempio la maggior parte delle reti 4G.

COME INIZIARE

Una volta installato e aperto, Autoremote recupererà il tuo URL personale, che sarà nel formato http://goo.gl/RandomCharacters. Questo URL viene utilizzato sia per registrare il dispositivo su altri dispositivi, sia per accedere alla pagina Web di AutoRemote. L'apertura dell'URL in un browser ti presenterà una pagina in cui è possibile inviare messaggi al dispositivo, nonché le istruzioni per accedere al secondo codice personale di AutoRemote (di cui però non parliamo in quest'articolo).

Mille modi per usare AutoRemote - Realizziamo una Post-it chat con Tasker

Nell'app, puoi accedere al menu per accedere all'elenco dei dispositivi registrati. Qui puoi registrare un nuovo dispositivo utilizzando l'URL personale di quel dispositivo. Dovrete farlo su entrambi i dispositivi in modo che entrambi possano inviare messaggi all'altro. Qualsiasi dispositivo registrato in questo elenco sarà disponibile come opzione quando si invia un messaggio tramite Tasker.

Mille modi per usare AutoRemote - Realizziamo una Post-it chat con Tasker

Per verificare che i due (o più) dispositivi "accoppiati" siano stati configurati correttamente potete provare ad aprire una qualsiasi pagina web da uno degli smartphone e poi a condividerla come indicato nella seguente figura, scegliendo la voce Remore Open Url. Nelle schermata successiva scegliete il dispositivo di destinazione nel campo Device e poi fate tap su Send Url.

A questo punto dovreste vedere la pagina web condivisa aprirsi sul dispositivo di destinazione. Questo naturalmente è solo un piccolo esempio di quello che si può fare con AutoRemote.

Come detto in apertura, AutoRemote è anche e soprattutto un plug-in di Tasker. All'interno di Tasker potremo utilizzarlo sia come azione che come evento. Nell'esempio che segue lo troveremo in tutte e due le forme e comunque nel video di fine articolo spiegherò bene mostrandovi come fare.

Ora proseguiamo con un esempio un po' più complesso che coinvolge anche Tasker ed altri Plug-in. Girando in rete (quindi non è una mia idea originale, anzi colgo l'occasione per fare i miei complimenti al mitico Mat di notenoughtech.com) ho trovato un simpatico progetto che usa AutoTools (un altro plug-in per Tasker) in grado, tra le altre cose, di creare dei simpatici post-it virtuali sulla home dei nostri Smartphone.

Useremo AutoRemote per trasferire un testo da uno smartphone ad un altro realizzando una vera e propria Post-it Chat.

Mille modi per usare AutoRemote - Realizziamo una Post-it chat con Tasker

I plugin di Tasker che useremo in questo progetto sono

Naturalmente avrete bisogno anche di Tasker installato almeno su due dispositivi.

Scaricate l'intero progetto ed importatelo nel vostro Tasker su ognuno dei due dispositivi che volete utilizzare per la prova.

https://drive.google.com/file/d/0B2LdIeS5yq1vSGUxTzI1TERDQ3BER0EwajdFb043aWpGV2hV/view?usp=sharing

Dovrete solamente collegare il task PostItBase sulla home del vostro smartphone personalizzando al suo interno i campi Title e Text a vostro piacimento. Questo rappresenterà il post-it per iniziare la conversazione.

Personalizzate successivamente, nel task messaggio, l'azione numero 2. Questa è l'azione di AutoRemote che trasferisce il contenuto di quello che scriverete nel post-it. Naturalmente dovrete personalizzare il Recipient (dispositivo di destinazione) e il message solo nella parte del nome (nel mio caso Vincenzo).

Se tutto è andato per il verso giusto potrete scrivere del testo nei post-it da uno smartphone o dall'altro e vedrete apparire il testo scritto dall'altro lato, esattamente come in una chat!

Qui di seguito un diagramma riassuntivo che dovrebbe chiarirvi ulteriormente, almeno a livello logico, come funziona il tutto

Mille modi per usare AutoRemote - Realizziamo una Post-it chat con Tasker

Si parte dal primo task PostItBase che va lanciato manualmente (un semplice tap se lo avete collegato sulla home). Appena scrivete del testo nel post-it, questo scatenerà un evento di AutoApps vedete infatti la prima freccia (nera) che va esattamente verso quel profilo. 

AutoApps a sua volta aziona il task Messaggio (freccia rossa... non il treno! :D) che si occuperà di incapsulare il testo scritto nel post-it in una variabile e la consegnerà ad autoremote che provvederà a trasferirla al dispositivo di destinazione (freccia blu).

A destinazione AutoRemote riceverà il messaggio e lo inoltrerà al task PostItMio sempre del dispositivo di destinazione. Questo task si occuperà di creare un post-it sulla Home con il testo inoltrato.

Il tutto funzionerà naturalmente anche nel verso opposto.

Ora come al solito vi lascio al video di fine articolo dove potrete vedere la post-it chat in azione tra il mio tablet e il mio smartphone! Buona visione!

 

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Vincenzo Caputo

Vincenzo Caputo

Nato a Matera, il 1° novembre 1977. Sono da sempre appassionato di tecnologia e ho un'esperienza lavorativa ventennale nel settore IT. Mi piace sperimentare e cercare sempre nuove soluzioni e soprattutto mi piace comunicare le mie esperienze agli altri.

Disqus loading...