Shelly Scanner - un'ottima app di Antonino Flaccomio

Shelly Scanner - un'ottima app di Antonino Flaccomio

di Luigi Duchi

22 Settembre 2021

L'angolo dei lettori

Luigi Duchi

Era da un po' di tempo che mancava sul nostro Blog un articolo ne l'angolo dei lettori, la nostra rubrica dedicata alle guide scritte dai Voi Utenti.

Oggi è il turno di Antonino Flaccomio che ci presenta un'app che riguarda il mondo Shelly.

Vi lascio alle sue parole.

Shelly Scanner

I dispositivi Shelly, di cui in queste pagine si è ampiamente scritto, rappresentano, senza dubbio, una soluzione valida e a basso costo per la domotica domestica.

L’ampia gamma, la possibilità di farli comunicare tra loro e di comunicare con loro attraverso url opportunamente confezionate, la semplicità di installazione e, tutto sommato, la dinamicità di Allterco Robotics che garantisce continui aggiornamenti al firmware, permettono, con un po’ di fantasia e di perizia tecnica, di realizzare automatismi che normalmente richiedono sistemi ben più elaborati.

Questa libertà tuttavia ha l’effetto di mettere talvolta in difficoltà utenti privi di conoscenze basilari sui dispositivi di rete ed elettrici cosicché i forum di supporto sono zeppi di richieste di aiuto su come impostare IP statici (peraltro non sempre necessari ma di gran moda sui forum) o a causa di dispositivi che si disconnettono da router di infima fascia che hanno raggiunto e superato il massimo numero di dispositivi collegabili.

Shelly Scanner è nata proprio per aiutare questi utenti o, piuttosto, gli amici, i parenti o i professionisti (ma questi ultimi sono almeno pagati…) che immancabilmente devono correre in loro soccorso. L’applicazione infatti fornisce una panoramica di tutti i dispositivi fornendo informazioni utili per effettuare un veloce troubleshooting.

Poi, dopo la nascita, l’applicazione è maturata diventando probabilmente interessante anche per scopi più ampi; ma procediamo ordinatamente con una presentazione più formale.

Shelly Scanner è un'applicazione che consente di monitorare e gestire alcuni dispositivi IoT della famiglia Shelly fornendo un quadro immediatamente accessibile di tutti i device che vengono trovati e identificati automaticamente, agganciati alla medesima rete con la quale comunica il computer che la esegue.

La dashboard consente una lettura istantanea del livello di ricezione del segnale wi-fi, lo stato del cloud, del tempo trascorso dall'ultimo riavvio (uptime) in secondi ma anche in un formato più leggibile (il tooltip, che compare mantenendo il puntatore per qualche istante sul riquadro dell’uptime, dà la lettura in giorni, ore, minuti e secondi), della temperatura interna (per i dispositivi che ne forniscono la misura) e dello stato di attivazione dei log; inoltre dà la possibilità di comandare i device e di verificare a quale evento è attribuibile l’ultimo cambiamento di stato (grazie al tootip del riquadro dei comandi).

immagine 1

(L’applicazione dopo il suo avvio.)

immagine 2

(Dialog per il comando di una bulb Duo RGB)

Altre utili funzioni sono poi raggiungibili attraverso la toolbar; interessante la possibilità di ispezionare nella loro interezza configurazione e stato di ogni dispositivo (in formato json indentato); la possibilità di leggere i file di log raggiungibili se i log del dispositivo sono stati attivati (i log si attivano dall'interfaccia web, anche questa si apre con un singolo click dall'applicazione); la possibilità di gestire in maniera cumulativa il “resticted login”, il “ wi-fi client backup” e gli aggiornamenti del firmware anche alla versione beta eventualmente disponibile.

immagine 3

(Dialog di ispezione di un dispositivo)

immagine 4

(Dialog di amministrazione; in particolare la sezione per la gestione cumulativa del restricted login)

Shelly scanner è inoltre in grado di eseguire il backup della configurazione dei dispositivi (cumulativamente o per singolo dispositivo) ed eseguire il relativo restore (solo per singolo dispositivo); occorre però precisare che non tutti i paramenti vengono ripristinati anche se ad ogni revisione se ne aggiungono di nuovi.

I dispositivi al momento riconosciuti sono:• Shelly 1;• Shelly 1L;• Shelly 1pm;• Shelly 2.5;• Shelly RGBW2;• Shelly Dimmer (1/2);• Shelly EM;• Button 1;• Shelly D&W (1/2);• Shelly Plug (-/E/US);• Shelly Plug S;• Shelly Duo RGB.

Nelle prossime versioni saranno aggiunti nuovi modelli tuttavia anche i dispositivi non direttamente supportati sono gestiti, sia pure parzialmente.L’applicazione è eseguibile su qualsiasi sistema operativo purché vi sia installata una versione valida della jre Java (versione 8 o superiore).

Prima o poi mi dedicherò anche alla traduzione in italiano. Promesso.

Per il download, totalmente gratuito, di Shelly Scanner e per informazioni dettagliate su come eseguire l’applicazione si rimanda al sito:

www.usna.it/shellyscanner/index.html

Per ulteriori informazioni, commenti o segnalazioni è possibile inviare un messaggio al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Ringraziamo Antonino Flaccomio per averci fatto conoscere questo utilissimo software che sicuramente farà la gioia di molti tra le fila dei nostri lettori.

Vi invitiamo come sempre a scriverci per comparire nella rubrica dei lettori e cogliamo l'occasione (visto che si parla di Shelly) di incollare qui di seguito l'ultima video recensione (l'unica in italiano che ci risulti fino ad ora) del nuovissimo Shelly PRO4 PM, video che ha superato in pochissimi giorni le 10.000 views!

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Luigi Duchi

Luigi Duchi

Nato a Grosseto il 24 Dicembre 1982 perito elettrotecnico che lavora nel mondo della domotica e installazione di impianti elettrici, impianti di allarmi, videosorveglianza e automazioni in genere. Appassionato da sempre di tecnologia e aperto alla conoscenza di nuove soluzioni.

Disqus loading...