Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Luigi Duchi

Magic Mirror

MAGIC MIRROR Uno specchio smart con effetto WOW - Prima installazione

Data: 28 novembre 2019

Alzi la mano chi di voi non ha mai sognato di avere tutta la tecnologia di Tony Stark (alias Ironman) in casa propria!

... da buon Nerdone quale sono, ho sempre ammirato quando con le mani Tony muove le immagini su di uno schermo futuristico....

Ecco! Quello per il momento lo lasciamo alla fantasia, ma parleremo comunque di un argomento che di sicuro farebbe strizzare l'occhio ad Iron Man.

Oggi infatti parleremo di MAGIC MIRROR

Il Magic Mirror altro non è che un monitor collegato ad un mini pc (il raspberry per questo progetto è perfetto), che visualizzerà una serie di dati e verrà posizionato dietro ad uno specchio a 2 vie o in alternativa ad un vetro con sopra una pellicola a due vie.

Cos'è lo specchio a due vie?

pensateci bene!!!!

lo avrete visto migliaia di volte in qualsiasi film poliziesco.

Esatto!!! è proprio lo specchio che si trova nella sala degli interrogatori vista e rivista chissà in quanti film.

questi particolari specchi, da una parte riflettono le immagini, mentre dall'altro lato permettono di vedere attraverso.

mettendo quindi un monitor (o comunque una fonte di illuminazione) dalla parte ove si riesce a vedere attraverso ecco che dalla parte specchiata si riesce a vedere quel monitor in sottofondo pur conservando la riflessione dello specchio.

un esempio?

(immagine gentilmente offerta da CLAUDIO LEDDA del gruppo Telegram MagicMirror Italia che potrete trovare aggiungendovi a questo canale https://t.me/MIRROR_ITALY)

 Questo gruppo conta il maggior numero di appassionati e preparati riguardo l'argomento Magic Mirror, iscrivetevi e sicuramente vi daranno un grosso aiuto nella configurazione del vostro specchio, qualora decideste di avventurarvi in questo progetto.

 Ci sarebbe da parlare tantissimo di Magic Mirror, esistono una quantita infinita di moduli da poter installare:

dati previsioni del tempo, notizie in tempo reale, visualizzazione spotify player, Google calendar, ecc...

Proprio per questo abbiamo deciso di creare una sezione apposita del Blog, dove pubblicheremo articoli riguardanti l'installazione dei vari moduli e i dettagli delle configurazioni.

(ora che con Home Assistant ho domotizzato pure il gatto qualcosa dovrò pur fare no? ehhehehehehehe).

OGGI PARTIREMO DALL'INSTALLAZIONE DI MAGIC MIRROR.

Iniziamo vedendo il materiale necessario:

uno specchio a due vie (molto costosi e quasi introvabili in italia)

(sarà necessario rubarli su un set cinematografico americano...Vincenzo)

in alternativa potrete usare un comunissimo vetro con sopra una pellicola specchiata  come ad esempio questa QUI

Ovviamente dovrete prendere una cornice della stessa dimensione dello specchio/vetro con pellicola.

Oppure se vi cimentate nel fai da te potrete costruirvene una voi come ho fatto io.

(Questa è la mia personale ma devo ancora finirla, seguiranno sviluppi)

Un mini pc o meglio ancora un raspberry Potete acquistare il 3b+ QUI e il pi4 QUI

con relativa scheda SD (vi consiglio una di una buona qualità) come ad esempio questa QUI

Anche se nella guida ufficiale è dichiarata la compatibilità del servizio con Raspberry pi2, io opterei almeno per per il pi3 b+ che è il modello sul quale lo sto testando senza problemi.

Un alimentatore abbastanza potente da erogare energia al raspberry, quello ufficiale dovrebbe andare bene, meglio se uno da 3A come questo.

Un case per il raspberry meglio se con ventola dissipatrice e i dissipatori da attaccare su cpu. Potrete acquistarlo QUI

Un monitor con ingresso hdmi (ma può andare bene anche un tv con ingresso hdmi) della dimensione che preferite ma consiglio da 22 pollici in su. Potrete acquistarlo QUI

In alternativa al monitor potrete prendere uno vecchio schermo di qualche portatile magari non più funzionante purchè con schermo integro, avrete però bisogno di una scheda di controllo per il monitor

esattamente come questa in foto. Dovrete eventualmente controllare il codice sul display per capire di che scheda driver video necessita. Sicuramente è una strada che richiede più conoscenze.

Un cavo HDMI per connettere il raspberry al monitor (o in alternativa alla scheda di controllo monitor.)

PASSIAMO ALL'AUDIO

Non è fondamentale ai fini dell'installazione, ma dato che c'è la possibilità di ascoltare musica, integrare un assistente vocale come AMAZON ALEXA e GOOGLE ASSISTANT ed eventualmente vedere video, paradossalmente se usate un monitor munito di casse oppure utilizzate un vecchio tv potrete veicolare l'audio direttamente con il cavo HDMI. Oppure dovrete usare l'uscita jack del Raspberry ma a quel punto per avere un buon audio vi dovrete munire anche di un piccolo amplificatore e delle casse, oppure in alternative usare delle casse già amplificate di PC.

Potrete sfruttare qualsiasi cosa in vostro possesso per riprodurre la musica purchè collegato tramite l'uscita jack 3.5 del Raspberry.

Nel caso non abbiate nulla vi consiglio QUESTO piccolo amplificatore facilmente occultabile nella struttura dello specchio. L'amplificatore andrà associato ad una coppia di casse passive di vostro gradimento.

IL MICROFONO come per l'audio non è un accessorio fondamentale per quanto riguarda l'installazione del Magic Mirror, tuttavia sarà necessario se all'interno del software vorrete installare un Assistente Vocale.

Purtroppo il Raspberry non ha un ingresso microfono quindi dovrete utilizzare una delle porte usb tramite un microfono usb tipo QUESTO oppure, se in casa avete già un microfono con il jack, potrete acquistare una scheda audio usb economica tipo QUESTA e connetterci il vostro microfono. 

L'output delle casse e l'input del microfono vanno programmati via software, ma questo lo vedremo in una guida successiva. 

Adesso che abbiamo visto più o meno il materiale che ci serve...

Passiamo ALL'INSTALLAZIONE DEL MAGIC MIRROR

per prima cosa dovremo scaricare RASPBIAN dalla pagina ufficiale 

NON DOVRETE SCARICARE LA VERSIONE LITE, VI SERVIRA' QUELLA CON DESKTOP (segnata nel cerchio rosso nell'immagine).

Non scaricate la versione con i software consigliati, non vi servono per questo progetto e finireste solo per appesantire il sistema inutilmente.

Una volta scaricato il sistema operativo in formato .zip non decomprimetelo.

Dovrete scaricare un programma chiamato  balenaEtcher (lo potrete trovare QUI) software necessario per estrarre il sistema operativo sulla SD.

balenaEtcher è uno strumento grafico per la scrittura di schede SD che funziona su Mac OS, Linux e Windows ed è l'opzione più semplice per la maggior parte degli utenti. balenaEtcher supporta anche la scrittura di immagini direttamente dal file zip, senza che sia necessario decomprimere.

 Per scrivere la tua immagine con balenaEtcher:

-  Collegate al pc/mac/linux un lettore di schede SD con la scheda SD all'interno. 

Apri balenaEtcher e seleziona dal tuo disco rigido il Raspberry Pi .img o il .zip file che desideri scrivere sulla scheda SD. (nel nostro caso il raspbian precedentemente scaricato)

Seleziona la scheda SD su cui desideri scrivere l'immagine. 

Rivedi le tue selezioni e fai clic su "Flash!" per iniziare a scrivere i dati sulla scheda SD.

al termine dell'operazione potrete estrarre la sd dal computer ed inserirla nello slot per SD del Raspberry.

accendetelo e aspettate che il sistema venga caricato. La prima volta che vi accederete sarà necessario utilizzare mouse monitor e tastiera direttamente connesso al vostro Raspberry.

una volta configurato VNC per connessione remota potrete accedervi senza dover collegare nulla se non la rete LAN/WiFI.

una volta sul desktop del raspberry aprite il terminale e digitate

sudo raspi-config

successivamente nel menù che si andrà ad aprire

selezionate network options

e successivamente

WI-FI, da qui potrete settare la vostra rete wifi con relativa password per permettere al Raspberry di connettersi.

Vi consiglio di prenotare sul vostro Router l'indirizzo IP del Raspberry in modo che gli venga assegnato sempre lo stesso.

Benissimo, adesso che avete impostato la rete wifi andrete ad abilitare VNC ed SSH

sempre dal solito menù selezionate interfacing options

Successivamente selezionando le voci ssh e vnc andrete ad abilitarle

Salvate riavviate con il comando sudo reboot lanciato da terminale

una volta riavviato vi potrete connettere tramite VNC da un computer remoto.

Per installare Magic Mirror esiste una stringa autoinstallante.

bash -c " $ ( curl -sL https://raw.githubusercontent.com/MichMich/MagicMirror/master/installers/raspberry.sh ) "

scrivetela su terminale e premete invio.

se tutto è andato a buon fine il vostro specchio magico sarà visualizzato al postro del desktop.

Ci sono dei moduli base preconfigurati già presenti nella prima installazione.

Mi fermerei qui per questa guida in modo da darvi il tempo di leggere tutti i passaggi.

Approfondiremo il tutto in una successiva guida.

Raspberry
Duchi Luigi
Raspbian
MagicMirror

Luigi Duchi

Nato a Grosseto il 24 Dicembre 1982 perito elettrotecnico che lavora nel mondo della domotica e installazione di impianti elettrici, impianti di allarmi, videosorveglianza e automazioni in genere. Appassionato da sempre di tecnologia e aperto alla conoscenza di nuove soluzioni.
Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

18,900 iscritti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Facebook

2,700 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

1,000 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Categorie
Zemismart
33 articoli
Guide
24 articoli
Home Assistant
23 articoli
Domotica
22 articoli
Audio-Video
21 articoli
Tasker
20 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Tutti pazzi per Shelly - la nostra prova dello Shelly 1
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova

Supportami