Sonoff NSpanel - il pannello di controllo touch di ITEAD è tra noi!

Sonoff NSpanel - il pannello di controllo touch di ITEAD è tra noi!

di Vincenzo Caputo

10 Ottobre 2021

Sonoff

Vincenzo Caputo

Ne avevamo parlato già in questo articolo Sonoff NSpanel in arrivo su KickStarter e su vincenzocaputo.com fornendo i dati che Itead aveva divulgato fino a quel momento.

Avrete sicuramente letto che il Sonoff NSpanel era già tra le nostre mani per i test di rito ma che la pubblicazione non sarebbe stata possibile prima dello sbarco sul prodotto su Kickstarter.

Sonoff NSpanel vista frontale

Itead ha infatti deciso di transitare per il noto portale di raccolta fondi online, per questo particolare progetto.

Se state leggendo questo articolo significa che la campagna su Kickstarter è partita e la potete trovare al seguente link dove potrete prenotare il vosto Sonoff NSpanel.

https://www.kickstarter.com/projects/sonoffnspanel/sonoff-nspanel-smart-scene-wall-switch?ref=htt22i

Ma cos'è esattamente il Sonoff NSpanel e perché è così atteso dagli appassionati di smart home?

Diciamo subito che questo dispositivo appartiene nello stesso tempo a due categorie di prodotti: i Wall Switch e i Control Panel Touch.

Itead dichiara che l'NSpanel integra tre metodi interattivi: 

  • il controllo touch-screen
  • il controllo vocale
  • il controllo tramite app

Se la seconda e la terza funzione non rappresentano certo una novità, essendo integrate nel 100% degli attuatori domotici, la prima funzionalità, cioè quella touch screen, rappresenta senza ombra di dubbio una novità assoluta.

Alzi la mano chi non ha mai pensato ad un centro di controllo touch per gestire la domotica all'interno del proprio appartamento.

Seguendo vari gruppi Facebook, forum e gruppi Telegram attinenti all'argomento domotica, è sovente trovare richieste di utenti che si domandano se sia possibile per esempio usare un tablet a parete con un'unica interfaccia per gestire l'intera casa smart.

Ed in effetti io sono un precursore di questa idea perché già diversi anni fa ho appeso un Nexus 7 (versione 2014 a testimoniare la "vecchiaia" della mia idea) a parete per espletare tale funzione.

Qui di seguito alcuni esempi di repertorio.

Sonoff NSpanel - il pannello di controllo touch di ITEAD è tra noi!

Come dicevo, molti utenti manifestano questa esigenza e pare che proprio a seguito delle numerose richieste, proprio da parte della community, Itead abbia deciso di realizzare questo piccolo pannello di controllo dedicato al mondo Sonoff.

Iniziamo con il descrivere com'è fatto l'SNpanel.

Il dispositivo è composto da due pezzi che si incastrano tra di loro tramite un connettore. 

Sonoff NSpanel dettaglio dei componenti
Sonoff NSpanel placchetta e connettore

Una delle due parti rappresenta la placchetta che va avviata alla scatola 503 (tramite delle viti in dotazione) e integra un attuatore a due canali.

L'altra parte è un display touch da 3,5 pollici accanto al quale trovano posto due pulsanti per l'attivazione manuale dei due canali presenti sull'attuatore.

L'attuatore è un classico dispositivo alimentato a 230V (richiede fase e neutro) con due uscite alimentate (sola fase).

Sonoff NSpanel morsettiera dettaglio

Le specifiche di questo attuatore parlano di 2A per canale, adatto dunque a piccoli carichi, direi esclusivamente punti luce.

La connettività è garantita dal solito WiFi a 2,4 GHz.

Non cerco neanche di parlarvi dei collegamenti e di come effettuarli perché mi sembra che sia abbastanza semplice e comunque uguale a quello che abbiamo già mostrato decine di volte.

ok ok, qui di seguito lo schema per i più distratti! :D :D :D

Sonoff NSpanel schema di collegamento

Una volta alimentato il Sonoff NSpanel presenterà una gradevole grafica di avvio che porterà dritti dritti alla home principale.

Questa schermata visualizza la temperatura interna rilevata dal sensore di temperatura integrato, la temperatura e previsioni meteo locali e la data;

Sonoff NSpanel schermata home

Facendo uno swipe dall'alto verso il basso sarà possibile abbassare una tendina (similmente a come avviene con Android sugli smartphone) da cui sarà possibile impostare la luminosità schermo, il tempo di risparmio energetico e l'orientamento del display (l'NSpanel può essere montato anche in verticale).

Sonoff NSpanel schermata impostazioni

Sempre dalla home invece, facendo swipe verso sinistra, si passerà alla pagina dei widget e proseguendo ancora si passerà alla pagina del termostato.

La schermata dei widget serve a gestire tutti i dispositivi registrati sul proprio account eWeLink. Si potrà praticamente, da un unico punto della casa, attivare qualsiasi Sonoff (o gruppi di Sonoff) sia presente nella schermata senza bisogno di avere lo smartphone a portata di mano.

Sonoff NSpanel schermata widget

Le funzioni dettagliate sono le seguenti:

Gestisci i tuoi apparecchi elettrici in modo centralizzato. Puoi controllare prese intelligenti, interruttori intelligenti, illuminazione e anche accedere al controllo di gruppo e al controllo intelligente delle scene sul pannello touch-screen. Inoltre, è possibile impostare la modalità "Home" o "Away" per attivare la relativa scena.

La pagina del termostato invece merita una menzione a parte.

Si tratta di una gestione termostato vera e propria, per quanto un po' embrionale per ora.

Dovrete effettuare un piccolo passaggio guidato all'interno dell'app eWeLink per configurare la parte termostato.

Vi verrà chiesto innanzitutto se vorrete gestire il riscaldamento o il raffrescamento.

Successivamente vi verrà chiesto quale dispositivo vorrete far reagire al raggiungimento della soglia di temperatura impostata.

Sarà possibile infatti pilotare una delle due uscite dell'NSpanel oppure pilotare un altro dispositivo tra i Sonoff registrati su eWeLink.

Io ad esempio ho effettuato una prova (che potrete guardare nel video in coda a questo articolo) usando l'unico Sonoff a contatto pulito singolo canale (quindi adatto ad attivare una caldaia) che ITEAD propone in vendita, ossia il Sonoff RE5V1C.

Sonoff NSpanel schermata termostato

Il termostato offre le funzionalità base, ma devo sottolineare che l'esemplare in mio possesso sovrastimava la rilevazione della temperatura nella mia stanza di circa 2 gradi (se paragonato ad altri termometri) e non dispone di alcuna funzione per la taratura dello stesso.

Inoltre devo farvi presente che la sensibilità è approssimata ad un grado centigrado (niente decimali).

Questo farà si che in casa, nel caso decidiate di usare questo dispositivo come termostato, avrete delle oscillazioni di temperatura di 2 gradi (+1 -1).

Spero che Itead possa affinare questo aspetto che è decisamente poco maturo.

 Naturalmente è garantito il supporto ai comandi vocali per il controllo dei due canali sull'NSpanel tramite Alexa o Google Assistant.

 Per concludere vorrei dare un mio giudizio sintetico a questo dispositivo.

Sicuramente l'idea è molto interessante e Itead ha così saputo intercettare l'esigenza di una grossa fetta di utenti.

Il dispositivo di per se sembra ancora perfettibile, sia dal punto di vista harware che software.

Tanto per dirne una, il display mi è sembrato di qualità appena sufficiente, presentando un angolo di visione molto basso prima di perdere pezzi dell'immagine.

Certo è che tutto ha un prezzo e Itead ha probabilmente cercato di contenere il più possibile i costi.

Nel momento in cui scrivo sono riuscito miracolosamente ad accedere ad una pagina (non pubblica) di Itead (non mi chiedete come ho fatto) dove viene riportato il prezzo di 74,90 dollari (poco più di 60 euro al cambio attuale).

Dal punto di vista software invece si vede una certa giovinezza di tutta l'impostazione che non potrà che migliorare con il tempo.

Il dispositivo è comunque da me promosso e sicuramente verrà accolto con favore dalla maggior parte degli utenti.

Vi lascio alla mia video prova! Buona visione!

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Vincenzo Caputo

Vincenzo Caputo

Nato a Matera, il 1° novembre 1977. Sono da sempre appassionato di tecnologia e ho un'esperienza lavorativa ventennale nel settore IT. Mi piace sperimentare e cercare sempre nuove soluzioni e soprattutto mi piace comunicare le mie esperienze agli altri.

Disqus loading...