SwitchBot MeterTH S1 - Sensore di Temperatura e Umidità Smart

SwitchBot MeterTH S1 - Sensore di Temperatura e Umidità Smart

di Vincenzo Caputo

22 Novembre 2020

Domotica

Vincenzo Caputo

Devo ammetterlo, fino a poco tempo fa non sapevo neanche che SwitchBot esistesse.

E devo dire "purtroppo", perché la trovo un'azienda che cerca di innovare e distinguersi nella giungla del mercato IoT dedicato alle Smart Home, riuscendoci direi abbastanza bene.

Con mio grande stupore ho recensito nelle scorse settimane lo SwitchBot Bot, un simpatico attuatore meccanico in grado di azionare un qualsiasi interruttore o pulsante manuale direttamente dal proprio smartphone.

Una soluzione veramente curiosa (ed originale) che vi consiglio di andare a riguardare (nel caso non l'abbiate già fatto) qui di seguito.

Se avete seguito le scorse puntate dedicate a SwitchBot, sicuramente saprete che i dispositivi dell'omonima famiglia funzionano tramite protocollo Bluetooth Low Energy con supporto Mesh.

Questo implica che i dispositivi SwitchBot possono essere utilizzati in 2 modi differenti:

  • Direttamente dal proprio smartphone tramite Bluetooth
  • Attraverso un Hub/Bridge tramite WiFi

Stando così le cose è facile intuire che l'acquisto dell'Hub non è obbligatorio, ma fortemente consigliato perché solo con l'Hub si potrà sbloccare il mondo Cloud e di conseguenza il supporto di assistenti vocali ed IFTTT.

Hub che tra le altre cose integra anche l'utilissima funzione di Remote IR, per gli amici telecomando universale Smart.

A proposito, ho proposto anche un video (e relativo articolo su questo Blog) dedicato all'Hub SwitchBot.

Qui di seguito potete guardarlo o ri-guardarlo.

L'Hub è in vendita su Amazon al seguente link tra l'altro attualmente con il 22% di sconto:

https://amzn.to/3lYhQ5s

Oggi parliamo invece di un altro dispositivo che SwitchBot mi ha inviato e che va a completare l'offerta di prodotti per le Smart Home.

Siamo di fronte al SwitchBot MeterTH S1, un sensore di temperatura e umidità smart.

SwitchBot MeterTH S1

Il dispositivo è acquistabile su Amazon al seguente link, anche se nel momento in cui sto scrivendo l'articolo non è disponibile per riassortimento del magazzino.

Credo che a breve avrete l'opportunità di nuovo di acquistarlo.

https://amzn.to/2J04wyX

Il dispositivo è abbastanza piccolo, circa 5.2 x 5.2 x 2 cm per un peso di 60 grammi.

La plastica con cui è realizzato è di discreta qualità (ho visto di meglio sinceramente), di colore bianco opaco che sta bene in qualsiasi posto della casa.

Interessante notare che all'interno è presente un magnete che permette di attaccare il MeterTH S1 sulle superfici metalliche.

Qui di seguito lo vedete sulla cornice del mio microonde.

SwitchBot MeterTH S1 funzione di calamita

Nella parte frontale trova posto un display monocromatico che segnala in tempo reale temperatura e umidità oltre che lo stato di ricarica della batteria.

Rispetto ad altri sensori smart dello stesso genere, questo rappresenta un grosso vantaggio in quanto è possibile consultare il dispositivo senza dover accendere il proprio smartphone.

Nella parte posteriore trova posto l'alloggiamento per le batterie (in dotazione) e il pulsante per il pairing.

Vano batterie

Dopo aver posizionato lo SwitchBot MeterTH S1 nell'ambiente che abbiamo intenzione di monitorare, basterà scaricare l'app proprietaria SwitchBot disponibile sia per Android (QUI) che per iOS (QUI), attivare il Bluetooth del proprio smartphone ed associare il dispositivo.

Nel caso siate in possesso anche dell'Hub, vedrete comparire la nuvoletta (Cloud) accanto al dispositivo.

Il MeterTH S1 registra i dati di umidità e temperatura con un'autonomia interna di 36 giorni.

Ogni volta che vi collegherete con il Bluetooth al dispositivo, i dati verranno sincronizzati con l'app.

Grafico dati in app SwitchBot

Con SwitchBot Hub invece possono essere memorizzati dati illimitati sul Cloud SwitchBot.

Molto molto interessante, i dati possono essere esportati in formato CSV.

Report CSV in Google Drive

Naturalmente sarà possibile usare questo sensore tramite scene da creare all'interno dell'app.

Ad esempio potremo impostare il condizionatore per accenderei oltre una certa soglia di temperatura.

Condizionatore che magari in precedenza abbiamo integrato nell'app tramite Remote IR, funzione disponibile con l'Hub.

Oppure far partire il riscaldamento al di sotto di una certa temperatura azionando uno SwitchBot Bot che preme il pulsante di un termostato.

Le possibili combinazioni saranno limitate solo dalla vostra fantasia.

Completo anche il supporto ad Amazon Alexa e Google Assistant ed ultimo ma non ultimo completo supporto ad IFTTT, cosa ormai non del tutto scontata ultimamente, che estende virtualmente la possibilità di dialogo e interazione con altri migliaia di dispositivi anche di marche diverse.

Nella seguente immagine potete osservare il contenuto della confezione che consiste nel dispositivo vero e proprio, nel manuale utente, batterie, e biadesivo per posizionare il termometro dove più ci aggrada.

Contenuto della confezione 1
Contenuto della confezione 1

Di seguito potete guardare un video dove provo il dispositivo nel mio laboratorio.

Buona visione!

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Vincenzo Caputo

Vincenzo Caputo

Nato a Matera, il 1° novembre 1977. Sono da sempre appassionato di tecnologia e ho un'esperienza lavorativa ventennale nel settore IT. Mi piace sperimentare e cercare sempre nuove soluzioni e soprattutto mi piace comunicare le mie esperienze agli altri.

Disqus loading...