Sonoff integrazione in Home Assistant con Firmware originale e Sonoff Lan

Sonoff integrazione in Home Assistant con Firmware originale e Sonoff Lan

di Antonio Mario Longo

25 Novembre 2020

Guide

Antonio Mario Longo

Questo fantastico custom component è il derivato di un lavoro certosino di due developer AlexxIt e Peterbuga, che sin dalle prime modifiche dei Sonoff basic, per installare il firmware Tasmota all'interno di questi dispositivi, hanno cercato di portare questi fantastici attuatori in piattaforme con Home Assistant evitando saldature con cavetti vari o modifiche hardware.

Partiamo subito con l'installazione del custom component, presupponendo che abbiate già istallato Hacs, il community store di Home Assistant.

Ovviamente se non lo avete già fatto, vi rimando alla guida di Luigi Duchi: 

https://www.vincenzocaputo.com/home_assistant/home-assistant-hacs-come-installare-il-community-store-383 

... con la quale potrete successivamente continuare a eseguire i passaggi sotto elencati:

  • Aprite Home Assistant e dal Menù Laterale selezionate Hacs
  • Selezionate la voce Integrazioni
  • In alto a destra selezionate i tre Puntini e spostatevi ci su Custom Repositories.
  • Digitate AlexxIT/SonoffLan alla voce Add Custom Repositories
  • Alla voce Categorie selezionate inoltre Integration e completate l'operazione su ADD
  • Ritornate alla pagina di ricerca delle integrazioni di Hacs, e  cercate Sonoff Lan
  • Sul nuovo tab che vi comparirà cliccate su Install 
    Istall Sonoff Lan Hacs
  • Create tramite l'app Ewelink un secondo Account con una mail e password differenti da quelle che usate generalmente sul vostro dispositivo. Sul secondo account aggiungete tutti i dispositivi Sonoff che condividerete dal primo account, che saranno poi gli stessi da integrare in Home Assistant.
  • Quindi Prendete nota del secondo account, poiché i dati di quest'ultimo (email  e password) serviranno in uno step successivo.
  • Collegatevi con Samba o Ftp sul vostro Home Assitant
  • Raggiungete e aprite l file configuration.yaml presente nella cartella Config.
  • Infine, alla fine del file configuration.yaml, aggiungete questo codice
    sonoff:
      username: email@secondaria.it
      password: password_secondo_account_ewelink
      mode: cloud
    
  • Digitate accanto a Username La mail del secondo Account Ewelink che avete creato allo step precedente (sul quale abbiamo condiviso i dispositivi Sonoff)
  • Accanto alla voce password inserite la relativa password del secondo account.

Potete indicare al custom component, che tutti i dispositivi creati siano aggiunti come luci.

Questa opzione sarà possibile attivarla inserendo sotto la voce cloud la seguente stringa: 

default_class: light

Se invece, avete la necessità di identificare solo alcuni device escludendone altri, aggiungete il seguente codice: 

sonoff:
  username: mymail@gmail.com
  password: mypassword
  mode: cloud
  devices:
    1000abcde0:
      device_class: light
      name: nome della luce

Il numero indicato sotto la scritta device è il codice ID del dispositivo che possiamo tranquillamente ottenere in questo modo:

  • Aprite l'app Ewelink dal vostro Smartphone
  • Selezionate il dispositivo interessato
  • Cliccate sui 3 puntini in alto a Destra
  • Scorrete in fondo alla pagina e troverete la voce ID dispositivo

Se avete un Sonoff Pow (dotato di controllo consumi energetici) o un Sonoff TH (dotato di sensore di temperatura e umidità ), potete indicare che questi valori ottenuti dai sensori siano recepiti da Home Assistant come sensori veri e propri e non come semplici attributi delle entità. 

Aggiungendo inoltre, sotto alla voce mode: cloud, la seguente stringa:

sensors: [temperature, humidity, power, current, voltage, rssi]
otterrete la configurazione completa nel seguente modo:

  sonoff:
  username: mymail@gmail.com
  password: mypassword
  mode: cloud
  sensors: [temperature, humidity, power, current, voltage, rssi]

Di seguito vi posto il video di Luigi Duchi che utilizzò un metodo molto simile dello stesso autore del custom Component attuale magari per schiarirvi le idee:

E già che siamo in tema Sonoff qui di seguito vi lascio con l'ultimo video dedicato al nuovissimo Sonoff Mini ZigBee, non perché abbia una particolare attinenza con questo articolo, ma solo perché è una novità che mi piace segnalare per chi se la fosse persa.

Spero che l'auto vi sia stato utile per iniziare sin da subito a utilizzare i vostri dispositivi Sonoff senza nessuna modifica Hardware.

Se volete inoltre restare aggiornati e rivedere i nostri video o articoli su Telegram, unitevi al canale attraverso questo link

Vi Aspetto!

Produrre e aggiornare contenuti su vincenzocaputo.com richiede molto tempo e lavoro. Se il contenuto che hai appena letto è di tuo gradimento e vuoi supportarmi, clicca uno dei link qui sotto per fare una donazione.

Antonio Mario Longo

Antonio Mario Longo

Nato a Foggia nel Settembre 1984 perito elettrotecnico di sistemi e automazione, lavoro nel settore aereonautico su macchine a controllo numerico per la produzione di particolari in fibra di carbonio, appassionato di informatica (nata dai primi 8086) e automatismi per le nuove case del futuro.

Disqus loading...