Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy
Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.
Tipologie di Cookie
Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/Pstrong7191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/Pstrong9214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

di Luigi Duchi

Magic Mirror

Accensione automatica del Magic Mirror con uno Shelly 1 e Home Assistant

Data: 03 gennaio 2020

Bentornati ad un nuovo appuntamento con il Magic Mirror, appuntamento ormai fisso sul nostro canale, in collaborazione con il gruppo Telegram MagicMirror italia (https://t.me/MIRROR_ITALY).

Nelle guide precedenti vi avevo mostrato la struttura del mio Magic Mirror e avevo promesso di parlare nel dettaglio della parte riguardante l'accensione da remoto o comunque automatica delle specchio. 

Oggi l'argomento sarà proprio questo.

Inizialmente il mio progetto prevedeva l'accensione tramite un D1 mini e dei moduli relè, tuttavia ho deciso di abbandonare quel progetto perchè mi fidavo poco a rinchiudere tutte quei componenti all'interno di una piccola scatola di derivazione, vuoi perchè non ero completamente soddisfatto del funzionamento. 

Ho optato quindi per l'utilizzo di 2 SHELLY 1, certo avrei potuto usare uno Shelly 2.5 con un piccolo relè, ma in casa avevo quelli, hehehehehhe.

Ma andiamo per ordine.

Come sicuramente ricorderete nel mio monitor era sorto il problema dell'accensione del display a seguito dell'alimentazione elettrica. Il display rimaneva semplicemente in stanby con il pulsante inaccessibile. E comunque non volevo lasciare costantemente il monitor in standby.

Per ovviare a questo problema ho aperto il monitor

 

Una volta individuato il contatto che viene chiuso dal pulsante ho provveduto a saldarci 2 fili in modo che una volta messi in corto si va a simulare la pressione del pulsante. In seguito ho richiuso il monitor lasciando fuori i due fili.

Arrivato a questo punto avevo tutto pronto per iniziare l'impianto con i 2 Shelly. Perchè 2?

Uno gestirà l'alimentazione elettrica del display interrompendo la fase in ingresso in modo da potergli togliere alimentazione a mio piacimento.

L'altro, sfruttando il contatto pulito in dotazione, servirà per chiudere il contatto tra i 2 fili saldati sul pulsante simulando la pressione del pulsante.

Ovviamente andrò ad integrare in seguito il tutto in Home Assistant.

Vediamo qui di seguito lo schema di collegamento:

Come potete notare dallo schema, ho connesso un pulsante allo Shelly che gestirà l'alimentazione del monitor, in modo da poterlo accendere anche manualmente (oltre che da Home Assistant).

Successivamente sulla pagina web dello Shelly, nelle impostazioni 

sotto la voce button type ho selezionato momentary.

Per far comunicare i due shelly con Home Assistant ho disattivato il loro Cloud e ho attivato la funzione MQTT.

Per rinfrescarvi la memoria vi rimando a quest'altro articolo QUI per imparare ad usare MQTT con Shelly.

Adesso che abbiamo visto tutta la parte dei collegamenti dovremo creare delle automazioni su Home Assistant.

Per comodità ho chiamato lo Shelly che gestisce i fili saldati al pulsante switch.standby

La prima automazione che andremo a creare sarà proprio per questo dispositivo.

Normalmente lo Shelly funziona come una presa smart, si accende dando il comando di accensione e successivamente si spegne quando andremo a disattivare il comando. Per il nostro scopo invece i fili dell'accensione devono essere messi in corto per pochissimo tempo e successivamente il contatto si deve riaprire, proprio come accade quando premiamo il pulsante di accensione. Per fare questo andremo a creare questa automazione nel file automation.yaml.

- alias: standby specchio
  initial_state: true
  trigger:
    - platform: state
      entity_id: switch.standby
      to: 'on'
  action:
    - delay: "00:00:01"
    - service: switch.turn_off
      entity_id: switch.standby 

Nello specifico questa automazione va a dire: "quando lo switch.standby si accende, dopo un secondo spegnilo".

Adesso passeremo alla seconda automazione riguardante l'altro Shelly che per l'occasione chiameremo switch.magicmirror

- alias: accensione specchio
  initial_state: true
  trigger:
    - platform: state
      entity_id: switch.magic_mirror
      to: 'on'
  action:
    - delay: "00:00:02"
    - service: switch.turn_on
      entity_id: switch.standby 

 In questo caso l'automazione dice: " quando accendi lo switch.magicmirror, attendi 2 secondi dopodichè accendi lo switch.standby" (quest'ultimo grazie all'automazione di prima si spegnerà poi in automatico dopo 1 secondo).

in questo modo quando daremo alimentazione al monitor passeranno 2 secondi prima che i 2 fili dello standby vengano messi in corto.

La programmazione è finita.

Adesso per rendere tutto di aspetto gradevole dovremo mettere una cards sull'interfaccia Lovelace. Anche l'occhio vuole la sua parte, ehhehehehe.

Io ho optato per la card Picture Glance ovvero una foto con sopra le icone desiderate, in questo caso i due switch creati prima (switch.standby e switch.magicmirror)

Questa card ha la caratteristica di poter selezionare 2 foto diverse in funzione dello stato (acceso/spento) di uno o più switch (si può definire nella configurazione).

il risultato è questo:

Questo quando lo specchio è spento

Questo quando lo specchio è acceso

Vediamo come configurare il tutto:

per prima cosa dovrete caricare due foto nella cartella www che troverete allo stesso livello del file configuration.yaml su Home Assistant, credo che il percorso su hass.io sia diverso, io ho come ormai saprete Home Assistant in venv su Raspbian.

Nel mio caso sono le due che avete visto sopra che chiamerò specchioacceso.jpg e specchiospento.jpg

Successivamente andate sul file ui-lovelace.yaml 

Qui dovrete inserire questa stringa:

type: picture-glance
title: MAGIC MIRROR
entities:
  - switch.magicmirror
  - switch.standby
state_image:
  "on": /local/specchioacceso.jpg
  "off": /local/specchiospent.jpg
entity: switch.magicmirror

dopo la voce title: mettete il nome che volete assegnare, nel mio caso magic mirror

sotto la voce entities: dovrete inserire le entità cliccabili che volete che appaiano sopra la foto, nel mio caso switch.magicmirror e switch.standby

state_image: serve a determinare il cambiamento della foto in funzione della variazione dello stato di ciò che andrete ad inserire dopo entity: nel mio caso lo switch.magic mirror determinerà se lo specchio è acceso o spento e farà cambiare lo stato della fotografia.

Un ultimo dettaglio. Di default Home Assistant per gli switch mette come icona il simbolo del fulmine. Se volete cambiare questa icona dovrete andare nel file customize.yaml (anche questo lo troverete allo stesso livello di configuration.yaml) e dovrete, seguendo il mio esempio, inserire le seguenti stringhe:

switch.standby:
  icon: mdi:power-standby
switch.magic_mirror:
  icon: mdi:monitor-clean

Ovviamente potrete cambiare le icone con qualsiasi icona mdi (material design icon) che volete.

Vi lascio il link ad una pagina dove potrete trovarne molte (QUI) tuttavia il web è pieno di siti internet che trattano l'argomento mdi da cui poter trarre spunto.

Ovviamente una volta integrato su Home Assistant potrete poi richiamare tramite comando vocale l'accensione e lo spegnimento dello specchio sia con Google Assistant (se avete seguito questa guida QUI) oppure con Alexa (guida QUI)

Raspberry
Shelly
Duchi Luigi
Vincenzo Caputo
Raspbian
shelly 1
MagicMirror

Luigi Duchi

Nato a Grosseto il 24 Dicembre 1982 perito elettrotecnico che lavora nel mondo della domotica e installazione di impianti elettrici, impianti di allarmi, videosorveglianza e automazioni in genere. Appassionato da sempre di tecnologia e aperto alla conoscenza di nuove soluzioni.
Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

18,600 iscritti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Facebook

2,700 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

1,000 iscritti

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Categorie
Zemismart
33 articoli
Guide
24 articoli
Home Assistant
22 articoli
Domotica
22 articoli
Tasker
20 articoli
Audio-Video
20 articoli
Post piu letti
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota
Tutti pazzi per Shelly - la nostra prova dello Shelly 1
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova

Supportami