Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy

Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.

Tipologie di Cookie

Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/PH19214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

Domotica

Shelly 2 - la nostra prova anche con Home Assistant

Autore: Luigi Duchi | Data: 01 dicembre 2018

Bentornati amici finalmente torniamo a parlare di un argomento molto caldo.....Shelly precisamente Shelly2 (la vendetta ehhehehehehe).

Per chi non conosce questi dispositivi vi rimando alla precedente recensione che potete trovare QUI.

Lo Shelly 2 è acquistabile su Amazon al seguente link:
https://amzn.to/2AEUiMu

La particolarità di questi dispositivi è che, al contrario di molti altri, si possono perfettamente integrare nel nostro impianto elettrico senza modificarlo (o comunque intervenendo in maniera molto semplice e alla portata di tutti). Inoltre questi dispositivi permettono la comunicazione con controller esterni come Home Assistant  tramite MQTT direttamente con il loro firmware originale senza quindi dover caricare firmware alternativi. Vedremo dopo come fare...

Come vi dicevo oggi analizzeremo lo Shelly 2. Questo dispositivo gode di molteplici modalità di installazione. E' possibile infatti gestire infatti 2 punti luce distinti, ognuno dei quali con il proprio punto di accensione fisico a parete permettendo al contempo di monitorare i consumi elettrici.

Lo Shelly 2 permette inoltre la completa gestione delle tapparelle elettriche, anche questa sia con il comando da pulsante a muro, sia con l'app proprietaria oltre che tramite MQTT e di conseguenza Home Assistant.

Il dispositivo si basa sull'ormai collaudatissimo chip esp8266, chip diventato ormai famosissimo nel mondo dello IoT (Internet of things).

Come vi dicevo lo Shelly 2 offre 2 canali in uscita con la possibilità di "caricare" fino a 8 Ampere per canale.

Il dispositivo si accoppia alla nostra rete WiFi mediante l'utilizzo dell'app, scaricabile dal Google Play (scaricabile QUI) o dall'App Store della Apple (scaricabile QUI), chiamata appunto SHELLY Cloud.

Le ridottissime dimensioni del dispositivo ne permettono l'inserimento all'interno di una comune scatola 503 (non troppo affollata) in modo da agevolarne l'installazione.

Veniamo adesso agli schemi di collegamento:

Modalità di collegamento con 2 punti luce e due interruttori

Modalità di collegamento con deviatori e invertitori 

modalità di collegamento con pulsanti e relè passo passo. Sconsiglio questa modalità in quanto, se premerete il pulsante nel muro, il relè passo passo si attiverà di fatto accendendo il carico collegato allo shelly2, ma se successivamente spegnerete tramite APP o tramite comando vocale oppure tramite Home Assistant, il carico si spegnerà ma il relè passo passo rimarrà attivato. Nel caso non vi sia possibile modificare lo schema elettrico di casa vostra, è una soluzione funzionante settando la configurazione di pressione pulsante adeguata sulle impostazioni dello Shelly2.

Modalità di collegamento con pulsanti senza relè passo passo. Questa modalità è preferibile alla precedente anche se dal pulsante dovrete far passare la fase e non il neutro, come nel precedente esempio. In questo caso non essendoci i relè passo passo non avrete nessun tipo di criticità.

Modalità tapparelle:

con lo Shelly 2, come vi avevo anticipato prima, potrete comandare anche le tapparelle ed ecco lo schema di collegamento per questa funzione.

Una volta effettuati i collegamenti dovrete accoppiare lo shelly2 all'applicazione Shelly cloud.

Alimentate lo Shelly, aprite l'applicazione shelly cloud e nel menù a tendina sulla destra selezionate add Device 

Vi verrà chiesto di selezionare la vostra rete wifi, fatelo e successivamente inserite la password di accesso alla vostra rete. L'applicazione farà una scansione della rete e visualizzerà tutti gli Shelly connessi e pronti ad essere aggiunti al vostro account.

Una volta rilevato il dispositivo sarà sufficiente cliccare sul pulsante con su scritto click to add; il dispositivo verrà associato al vostro account.

Ci verrà data la possibilità di selezionare il nome del dispositivo, la stanza a cui eventualmente vogliamo associarlo ed anche un'icona per identificare il dispositivo; in alternativa all'icona potrete scegliere una foto personalizzata da caricare.

Una volta accoppiato con il nostro account, lo Shelly 2 sarà inserito di default nella modalità due punti luce; se vorrete invece utilizzarlo come roller shutter (gestione delle tapparelle) dovrete andare in impostazioni (setting) e alla voce mode, selezionare appunto la modalità roller shutter. Il vostro dispositivo sarà in grado adesso di gestire l'apertura e la chiusura della vostra tapparella.

Come integriamo shelly 2 in Home Assistant?

Per inserire il nostro shelly 2 in Home Assistant dovrete per prima cosa abilitare il protocollo di comunicazione mqtt per consentire la comunicazione tra lo Shelly e il Raspberry (nel caso in cui usiate Home Assistant su Raspberry).

Purtroppo quest'operazione non si può effettuare dall'applicazione, ma dovrete accedere alla pagina web del dispositivo tramite un qualsiasi browser web. Basterà reperire l'indirizzo ip dello shelly2 (lo potrete fare cercandolo sul vostro router oppure dalle impostazioni dell'App shellycloud) e incollarlo sulla barra degli indirizzi del browser premendo successivamente il pulsante invio.

vi si aprirà una pagina del genere:

cliccate su internet & security; noterete una voce in più rispetto all'app: Advanced - Developer settings.

cliccateci sopra e abilitate tramite la spunta il protocollo di comunicazione mqtt

successivamente compilate le varie voci: 

alla voce username e password inserirete rispettivamente la username e la password create in fase di attivazione del servizio mqtt sul vostro raspberry. Se non l'avete ancora fatto vi consiglio di seguire la nostra guida cliccando QUI.

Alla voce server inserirete l'indirizzo ip del vostro raspberry (sul quale avete attivato il servizio mqtt e installato Home Assistant) seguito dalla porta 1883 ad esempio 192.168.1.35:1883

Ed infine inserite sotto will topic e will message il messaggio che dovrete usare poi nel topic mqtt per azionare le vostre tapparelle: nel mio caso ho lasciato il nome del dispositivo.

salviamo e spostiamoci sul nostro raspberry per integrare le tapparelle in Home Assistant.

per prima cosa aprite il file configuration.yaml ed inserite la seguente stringa:

cover: !include covers.yaml

successivamente create un file nella stessa posizione del file configuration.yaml e chiamatelo covers.yaml, al suo interno inserite la seguente stringa:

  - platform: mqtt
    name: "Tapparella camera matrimoniale"
    state_topic: "shellies/shellyswitch-32B3DB/roller/0"   
    command_topic: "shellies/shellyswitch-32B3DB/roller/0/command"  
    payload_open: "open"
    payload_close: "close"
    payload_stop: "stop"
    state_open: "open"
    state_closed: "close"
    state_stop: "stop"
    retain: false
    optimistic: false
    qos: 0
    position_open: 100
    position_closed: 0
    value_template: '{{ value.x }}'

ovviamente dovrete sostituire il nome dello Shelly con quello che avete scritto nel will topic e will message nelle impostazioni mqtt dello Shelly. Salvate e riavviate il Raspberry (non Home Assistant ma proprio il Raspberry altrimenti non vedrà il file covers.yaml creato).

Al riavvio troverete la cover all'interno del vostro Home Assistant (ricordate che se avete i gruppi dovete inserirla all'interno di uno di questi). 

Ovviamente potrete inserirlo tra i dispositivi esposti a Google e comandarlo con Google Assistant se avete attivato il servizio. QUI potrete trovare l'articolo per l'integrazione di Google Assistant in Home Assistant.

Ora vi lascio al consueto video di fine articolo dove potrete osservare dal vivo i collegamenti fisici ed elettrici e osservare la programmazione software. Buona visione!

domotica
Home Assistant
casa domotica
Shelly
MQTT
ESP8266
Shelly 2

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi

Categorie

Domotica
73 articoli
Info
16 articoli
Promo
15 articoli
Auto-Moto
11 articoli
L'angolo dei lettori
6 articoli
Audio-Video
6 articoli

Post piu letti

Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Comandiamo un Relè RF eMylo tramite Broadlink RM PRO
Come integrare Sonoff switch in Home Assistant tramite IFTTT
Riprogrammare Sonoff Smart Switch Basic con Firmware Tasmota

Supportami