Questo sito si serve dei cookie tecnici di Google per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su "OK" o proseguendo nella navigazione si acconsente tacitamente al loro uso.
Informativa estesa

Cookie Policy

Uso dei cookie

Il "Sito" (www.vincenzocaputo.com) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di www.vincenzocaputo.com. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite;
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password;
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da www.vincenzocaputo.com per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.

Tipologie di Cookie

Cookie tecnici

Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. www.vincenzocaputo.com userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

www.vincenzocaputo.com, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.vincenzocaputo.com e che che quindi non risponde di questi siti.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2016

<

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Internet Explorer http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Safari 6/7 Mavericks https://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari 8 Yosemite https://support.apple.com/kb/PH19214?viewlocale=it_IT&locale=it_IT
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch https://support.apple.com/it-it/HT201265

Nel caso in cui il tuo browser non sia presente all'interno di questo elenco puoi richiedere maggiori informazioni inviando una email all'indirizzo info@nibirumail.com. Provvederemo a fornirti le informazioni necessarie per una navigazione anonima e sicura.

Questa pagina è stata generata ed è ospitata sul portale nibirumail.com - Il contenuto di questa pagina è stato generato 08 marzo 2016 attraverso il servizio Cookie Policy Generator. Il marchio Nibirumail e le aziende ad esso collegate non sono responsabili per informazioni erronee o non più aggiornate. Se desideri ricevere una versione aggiornata di questi contenuti contatta il proprietario di dalla pagina precedente.

OK

Domotica

Termostato Smart WiFi by Zemismart - la nostra prova

Autore: Vincenzo Caputo | Data: 01 ottobre 2018

Credo che siano passati pressappoco 10 anni dalla mia prima ricerca online di un Termostato che potesse essere gestito da Smartphone. Ricerca che all'epoca produsse scarsi risultati, tanto da spingermi a sperimentare soluzioni creative con quello che avevo sotto mano. Ricordo di essere passato dalla soluzione Tasker direttamente su uno smartphone con sensore di temperatura ad un soluzione sempre gestita da Tasker ma questa volta con un più evoluto sensore Broadlink A1 e relè eMylo sulla caldaia. Di seguito i riferimenti a quei vecchi progetti:

Da qualche anno effettuando una ricerca online invece otterrete diversi risultati di prodotti progettati nello specifico per gestire il riscaldamento/raffrescamento domestico in maniera Smart, passando dai prodotti più professionali, come ad esempio il Termostato Delta Dore da noi recensito a questo link, fino alle soluzioni più commerciali tipo il Google Nest o Netatmo, BTicino, ecc...
 
Oggi invece parleremo di un prodotto di fascia economica che non mancherà di stupirci per la quantità di funzionalità e possibilità che offre in rapporto al suo prezzo d'acquisto veramente alla portata di tutti. Il prodotto in questione potete osservarlo nella seguente foto:
 
 
Come vedete dalla foto si tratta di un prodotto distribuito dal noto marchio (almeno su questo Blog) Zemismart. I prodotti Zemismart sono di casa in questo Blog e sicuramente vi sarete imbattuti in diversi articoli e video di piccoli progetti che ne fanno uso. Di seguito faccio un riassunto dei principali articoli nel caso ve li siate persi:

Il termostato in questione è pensato per una installazione ad incasso in una cassetta 86x86, formato poco comune dalle nostre parti dove invece si trovano quasi esclusivamente le cassette 503. Poco male visto che di solito i casi sono due: in caso di installazione in nuova abitazione non sarà un problema far predisporre una cassetta 86x86, in caso invece di sostituzione del vecchio termostato il problema non si pone perchè nella maggiorparte dei casi non si tratta di termostato da incasso ma di unità esterna. In quest'ultima ipotesi basterà comprare una cassetta 86x86 (non da incasso) da tassellare al muro dove installare questo termostato, come quella che vi mostro nella seguente foto.

La trovate du Amazon https://amzn.to/2DGetOG o in qualsiasi negozio di materiale elettrico.

Il problema più grande che potrebbe sorgere in caso di sostituzione di un termostato preesistente è la mancanza di 220v nei pressi della vecchia installazione. Questo problema ci tengo a precisare che non è un limite proprio di questo dispositivo, ma un problema comune a tutti i moderni termostati Smart che necessitano della 220v per funzionare, al contrario dei vecchi termostati che funzionavano a batterie. In qualche modo quindi dovete fare arrivare corrente elettrica al punto di installazione.

Quindi collegate fase e neutro ai morsetti 7 e 8 alle lettere L e N come potete osservare sul retro del dispositivo facendo attenzione a lavorare con la corrente elettrica scollegata.

ATTENZIONE!

il nostro Blog si ritiene sollevato da qualsiasi responsabilità in caso di guasto o infortunio derivante dall'uso improprio di questa guida che è da ritenersi realizzata per solo uso didattico. A prescindere da questo, la raccomandazione è di lavorare sempre in sicurezza con la corrente elettrica dell'appartamento disattivata.

Vi rimarranno ora da collegare solo i due fili elettrici che arrivano dalla caldaia, cioè quelli che avete staccato dal vecchio termostato. Il manuale in dotazione al dispositivo non è chiarissimo a riguardo, ma io per semplificarvi il lavoro ho messo a rischio la mia incolumità armeggiando con il tester al fine di trovare i contatti giusti. I contatti della caldaia vanno inseriti nei morsetti 3 e 4, quelli indicati sul manuale come Boiler Pump. Il verso con cui li collegate è ininfluente. Qui di seguito allego un immagine del manuale utente dove potete leggere ulteriori dettagli.

Un volta installato basterà alimentarlo e dopo aver installato l'app Tuya Smart che vi ricordo essere disponibile per Android a QUI e per iOS QUI, basterà premere il tasto fisico "freccia in basso" per 5 secondi per metterlo in modalità accoppiamento con l'app. Scegliete di aggiungere un dispositivo sull'app Tuya e nei dispositivi naturalmente selezionate termostato. Indicate il nome della vostra rete WiFi e realitiva passwordTempo pochi istanti avrete il dispositivo disponibile sul vostro smartphone. Vi ricordo che il dispositivo è compatibile con il WiFi b/g/n a soli 2,4 GHz.

Noterete subito che tramite l'app potrete gestire la totalità delle funzioni del termostato potendo scegliere la temperatura desiderata manualmente o tramite delle preimpostazioni:

  • a casa
  • fuori casa
  • notturno
  • Intelligente
Ad ognuno di questi preset potrete associare una temperatura desiderata (es. di giorno 20 gradi, di notte 18, ecc...). Lasciandolo in modalità Smart invece il dispositivo dovrebbe (non ho avuto modo di verificare personalmente questa funzionalità per mancanza di tempo) automaticamente geolocalizzarvi e impostare i vari preset in maniera automatica e dinamica. Nel video a fine articolo mostro come gestire i preset per personalizzarli. Naturalmente è presente anche la parte cronotermostato con le personalizzazioni dei vari giorni della settimana. 
 
Il pezzo forte, soprattutto perchè stiamo parlando di un termostato veramente economico, è la possibilità di utilizzarlo vocalmente tramite Google Assistant (e Google Home) e Amazon Alexa.

Vediamo come fare (con Google Assistant).

Per prima cosa aprite l'applicazione Google Home sul vostro dispositivo.

Nel menù a tendina sulla destra cliccate su Controllo domestico e a seguito cliccate sul tasto + in basso a destra.

Noterete una lista di marchi associabili al vostro account, scorrete fino a trovare Tuya Smart, cliccateci sopra e inserite le vostre credenziali con le quali avete fatto il Login sull'applicazione installata in precedenza sullo smartphonein automatico vi verrà proposto il dispositivo (o più dispositivi nel caso ne abbiate associati più di uno) che avrete associato.

Vi verrà data la possibilità di associarlo ad una stanza e assegnargli un nick name che verrà utilizzato per accenderlo e spegnerlo vocalmente.

Probabilmente nelle prossime settimane proporremo una guida per integrare questo dispositivo in Home Assistant che vi ricordo supportata da qualche tempo ormai nativamente i dispositivi associati all'app Tuya.

Tra le pochissime note negative da segnalare c'è la scarsa accuratezza della variazione della temperatura che è di 1 grado. Quindi avremo 19 gradi o 20 gradi e così via, senza decimali. Per la lettura della corretta temperatura ambiente invece potete stare tranquilli perchè dall'app è possibile tararla in maniera precisa.

Questo termostato Smart è acquistabile ai seguenti link:

Amazon Italiahttps://amzn.to/2xPzEZ9

Zemismart Official Storehttp://zemismart.com/water-floor-heating-thermostat-work-with-alexa-google-home-smart-wifi-control-external-temperature-controller-20a-200-240v_p0093.html

Aliexpress: https://it.aliexpress.com/item/Caldaia-Acqua-di-Riscaldamento-a-Pavimento-Radiante-Termostato-Compatibile-con-Alexa-Google-WIFI-A-Casa-di/32897956631.html?spm=a2g0y.12010615.8148356.28.4bb73ea87yjI2u

Attenzione perchè esiste una versione molto simile del termostato, ma dedicata al riscaldamento elettrico del pavimento, una soluzione poco usata dalle nostre parti. Quindi eventualmente attenetevi ai link sopra indicati per evitare di comprare il prodotto sbagliato. 

Bene, vi lascio come di consueto al video di fine articolo. Buona visione!

domotica
Zemismart
IoT
casa domotica
Smart Thermostat
Termostato

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Youtube

Seguimi su Telegram

Seguimi su Youtube

Seguimi via RSS

Consigliati da noi

Post piu letti

Autoradio Android ATOTO A61721P - La Prova
Funzionamento Relè eMylo come deviatore
Comandiamo un Relè RF eMylo tramite Broadlink RM PRO
Recensione autoradio Android Seicane S127000
Home Assistant, guida all'installazione su Raspberry

Supportami